Commenta

Pomì, dodici mesi
di eleganza per fare
del bene all’ospedale

calendario5_ev

Dodici mesi, dodici ragazze: una perfetta identità grazie ad un calendario. La Pomì Volley Casalmaggiore e l’ospedale Oglio Po di Vicomoscano si prendono a braccetto grazie a Claudio Toscani, medico chirurgo che riveste il doppio ruolo di presidente dell’associazione Amici dell’ospedale e di medico sociale del club.

Una presentazione che ha visto ospiti importanti: dal direttore medico del nosocomio Rosario Canino, al sindaco di Casalmaggiore Claudio Silla, al vicesindaco (in tenuta da medico) Luigi Borghesi, al presidente della Pomì Massimo Boselli Botturi. E poi ovviamente le dodici giocatrici, attese dall’allenamento delle 16.30 agli ordini di coach Alessandro Beltrami al PalaFarina di Viadana, ma comunque presenti. “Sono meno emozionato qui, perché mi sento a casa” ha spiegato Toscani “rispetto ad altri contesti. Le mie due passioni più grandi sono due eccellenze: una medica, l’ospedale Oglio Po, l’altra sportiva, la Pomì Volley appunto. Ho pensato di unirle e il calendario a sfondo benefico mi sembrava una buona idea. E’ un piacere personale la realizzazione di qualcosa che avvicini alla nostra associazione la squadra, la società, l’ambiente sportivo, e sia al contempo al servizio di quell’opera di sensibilizzazione e diffusione dei nostri concittadini del valore di un ospedale radicato nel territorio, che si mantenga costantemente capace di recepire e soddisfare i bisogni socio-sanitari dei cittadini del Casalasco-Viadanese”.

Toscani ha poi ringraziato Luca Pozzaglio, autore degli scatti fotografici, Giorgio Rossari e Brenda Buoli, curatori della parte grafica, oltre a Raffaella Storti di Info.Media, che ha messo insieme l’organizzazione, assicurandosi sempre che l’operazione fosse onlus e non a scopo di lucro. “Grazie anche a Elena Monteverdi di Ateneo Acconciature” ha aggiunto Toscani “e a Cristina Copelli di Cristina Abbigliamento, entrambe di Casalmaggiore, oltre che alla palestra Master Gym, improvvisato set fotografico. Un grazie, infine, al presidente Boselli che è corso a Piacenza per farci avere i calendari freschi di stampa”.

Gli stessi saranno venduti presso il bar dell’ospedale Oglio Po, le migliori edicole e il PalaFarina di Viadana al prezzo di 5 euro. Il calendario, oltre alla scansione temporale mese per mese, presenta anche i match della squadra in casa e in trasferta (almeno fino a maggio, fino a quando cioè il calendario di serie A1 è già stato definito), mentre nella pagina finale si trova lo spazio bianco per raccogliere gli autografi delle dodici atlete Pomì.

Rosario Canino ha spiegato che “in tempi di spending review anche per la Sanità, queste sono idee ed iniziative importanti”, mentre Boselli ha sottolineato l’intuizione di “Toscani, che è la storia della pallavolo casalese” ed evidenziato “la bellezza e la vanità, intese in senso positivo, delle nostre ragazze”. Il sindaco Silla ha invece lanciato una sfida: “Nella Maratonina di Santa Lucia, che raccoglieva fondi per l’ospedale, abbiamo messo insieme 820 adesioni: ora vi sfido a fare meglio. E’ una sorta di gara a fare meglio, sentitevi stimolati. L’associazione Amici dell’ospedale è un aiuto importante perché la Regione, da sola, non può coprire ogni esigenza”.

Toscani ha rivelato un simpatico aneddoto: “Alle partite indosso sempre le calze della Genny, il nome della vecchia società che io ho gestito anni fa: se vinciamo, è perché portano fortuna; se perdiamo, ho solo sbagliato paio”. Poi il chirurgo ha chiarito che “non necessariamente il ricavato porterà nuove attrezzature mediche: potrebbe invece essere investito per finanziare progetti che migliorino il rapporto tra medici esterni, interni e pazienti”.

Una nota di merito è andata anche a Teodoro Bulgarella, presente in sala, che ha organizzato per domenica 15 alle ore 10.45 l’amichevole di calcio allo stadio Baslenga tra Amici dell’Ospedale e Save the Bobby di Viadana. “Lo sport, come vedete” ha chiosato Toscani “ci aiuta sempre”. La capitana Tina Lipicer, infine, ha presentato le ragazze una ad una, sfogliando in anteprima, proiettato sul muro, il calendario Pomì 2014.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti