Commenta

Viadana, riunione fiume
in municipio: sul tavolo
la Cittadella della Salute

viadana-municipio-ev

Nella foto, il municipio di Viadana

Una riunione fiume per eliminare gli ultimi dubbi e le questioni ancora da chiarire a proposito della progettata “Cittadella della Salute” di Viadana. Si sono ritrovati venerdì sera nel Palazzo Municipale di Viadana tutti i capigruppo politici, per un confronto, probabilmente l’ultimo, prima del consiglio comunale del 17 dicembre, dove il progetto riceverà il parere definitivo da parte delle opposizioni, positivo o negativo.

Un’ipotesi quest’ultima a cui nessuno vuole pensare sia per l’importanza della struttura dal punto di vista dell’eccellenza assistenziale sul territorio, sopratutto in un momento in cui i presidi ospedalieri pubblici mostrano sempre più spesso segnali di indebolimento, ma anche per il forte investimento, si parla di due milioni di euro, che alcuni privati hanno messo a disposizione per l’iniziativa.

Il vertice tra sindaco, Ufficio tecnico, un rappresentante della società ed Ercole Montanari che rappresenta il centro medico San Nicola era iniziato alle ore 18 terminando soltanto attorno alle 21 dopo tre ore di discussioni, richieste di chiarimenti e domande. A tutti sono state fornite le risposte che già erano state date nel corso di un precedente incontro, in maniera tale da sciogliere i dubbi residui, le incertezze e gli ultimi ostacoli. Oltretutto è stato ribadito che l’investimento non costerà nulla al Comune di Viadana che, al contrario, tra una trentina di anni si ritroverà proprietario della ‘Cittadella’, poiché cosi prevedono gli accordi stipulati.

Prossimo appuntamento decisivo dunque il consiglio comunale del 17 dicembre (intanto lunedì si riunirà la Commissione ambientale) in attesa del quale i capigruppo si sono impegnati a studiare ed analizzare per bene il progetto che i cittadini di Viadana sperano possa essere approvato e realizzato in tempi stretti.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti