Commenta

Viadana, bimbo rischia
il soffocamento:
insegnante lo salva

ospedale-pronto-soccorso-ev

Nella foto, l’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Oglio Po

Un bambino di quasi due anni ha rischiato grosso martedì mattina a Viadana. La prontezza e la manualità di un’insegnante dell’asilo nido ‘Il Panda’ di via Bersaglieri ha evitato il soffocamento del piccolo, che dopo un violento pianto aveva avuto qualche convulsione e una crisi respiratoria.

Il tempestivo intervento di una delle maestre, che ha praticato una manovra di disostruzione delle vie respiratoria imparata in seminario di primo soccorso, si è rivelato provvidenziale per far riprendere subito fiato al bambino. Sul posto è intervenuta l’ambulanza della Croce Verde di Viadana e l’automatica dell’ospedale Oglio Po di Vicomoscano.

Il bimbo, la cui famiglia è di Viadana, è stato comunque trasportato al pronto soccorso del presidio maggiorino per accertamenti: le condizioni restano da monitorare, il piccolo è entrato in ospedale in ‘codice giallo’ (media gravità).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti