Commenta

La Cannisti Monte
Bianco festeggia
i 50 anni d’attività

cannisti-ev

Nella foto, il gruppo in occasione della festa per i 50 anni di attività

La società di pesca sportiva Cannisti Monte Bianco di Gussola ha tagliato l’ambito traguardo dei 50 anni di attività (il 50° di affiliazione alla Fipsas scadrà nel 2014), e lo ha fatto riunendo i soci cosiddetti “garisti” presso il ristorante La Clochette di Solarolo Rainerio. Oltre ai 35 agonisti, la società gussolese vanta parecchi tesserati: in tutto sono circa 150. Di recente hanno anche partecipato alla gara del 50°, una competizione di livello nazionale cui hanno partecipato 82 atleti di diverse province.

A riassumere la lunga storia del sodalizio ha pensato il presidente Giovanni Carboni, che ha anche presentato il volume celebrativo realizzato. Vi sono racchiusi aneddoti riguardanti i primi 5 lustri dell’attività, i seguenti 25 anni saranno invece ricordati un una seconda edizione in uscita nel prossimo anno.

Nel corso della bella serata sono stati premiati con una targa ed una medaglia d’oro i tre fondatori tuttora soci: Giuseppe Cappa, Costantino Bettini e Giovanni Baroni. Inoltre il presidente Fipsas provinciale Antonio Garbelli ha consegnato una targa al presidente Carboni, che a sua volta ha indicato e premiato gli autori dei migliori risultati agonistici del 2013: Pierino Panizzi è risultato miglior atleta del campionato individuale provinciale ed ha anche primeggiato nella classifica finale del campionato sociale davanti a Giacomo Demicheli, Alberto Vicini, Mario Reboani e Luca Galetti. Gianni Cobianchi si è aggiudicato il campionato sociale all’inglese, ed infine Loris Casalani è stato premiato quale super campione 2013. Carboni ha poi ricordati i tanti soci scomparsi, a partire dal primo presidente Edmondo Nolli, ed ha annunciato di aver rinnovato col comune di Gussola la convenzione per l’utilizzo dello splendido laghetto in località Rosalba, sede della società dal 1998.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti