Commenta

Solarolo, tenta
la rapina in banca:
subito arrestato

conferenza-carabinieri-ev

Ha tentato il colpo ma gli è andata male. Attimi di paura alla Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mantovano, nello sportello di Solarolo Rainerio: attorno alle 9.30 di giovedì un’impiegata del comune di Solarolo Rainerio si è recata in banca per alcune formalità (la Cassa Rurale è infatti lo sportello di tesoreria del comune) ma si è allarmata vedendo le luci spente.

La donna ha visto il bancario parlare e rispondere ad alcuni interlocutori non meglio identificati ma l’uomo, pur vedendola, non le apriva la porta. Un altro dipendente della banca ha visto la donna, facendole cenno di passare qualche minuto più tardi. La donna non ha fatto in tempo a desistere che subito tre auto dei carabinieri sono arrivate sul posto, bloccando i rapinatori in un cortile vicino alla banca. I militari sono stati coordinati dalla stazione di Solarolo Rainerio e in particolare dal comandante, che si è nascosto in borghese nella vicina piazza, riuscendo a non farsi notare dai malviventi.

Ad agire è stato A. M., 45enne mantovano con precedenti specifici. Si è presentato allo sportello della banca, col volto travisato (indossava un passamontagna), disarmato ed in possesso solo di alcune fascette di plastica. Facendo leva sulle minacce si è fatto consegnare 4mila euro in contanti dall’impiegato allo sportello. Uno dei dipendenti, senza farsi notare, ha fatto scattare l’allarme, sventando di fatto la rapina grazie al pronto intervento dei militari, che in quegli istanti transitavano di fronte alla banca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti