Commenta

Gli organetti Amarcord
al Megashow
della Befana a Milano

amarcord-ev

Nella foto, una delle visite al museo Amarcord di Torricella con Marchetti

TORRICELLA DEL PIZZO – Piovono richieste al museo Amarcord di Torricella. Dopo la recente partecipazione alla Festa del Torrone di Cremona e al convegno sulla musica meccanica con particolare riferimento alla grande tradizione di Cremona (con la fabbrica F.I.R.S.T.), lunedì 6 gennaio gli organetti torneranno a fare tappa a Milano.

Il giorno dell’Epifania la Sala Grande del Teatro Dal Verme di via San Giovanni sul Muro ospiterà il “Megashow della Befana delle Forze di Polizia, un appuntamento nato “per rendere omaggio all’impegno, alla fedeltà e all’amore che i membri delle forze dell’ordine e militari, ottemperano nei confronti della Nazione”. Ad organizzare quello che è il Festival degli Artisti delle Forze dell’Ordine e Militari è l’API (Associazione Poliziotti Italiani). Allo spettacolo è prevista una grande partecipazione, sia per il contenuto sia per l’ingresso libero al pubblico.

Polizia di Stato, Carabinieri, Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Forestale, Esercito, Aereonautica Militare, Marina Militare, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, tutti i loro componenti hanno partecipato ad una selezione che ha portato i migliori a partecipare all’evento del 6 gennaio, che rappresenta una vera e propria finale. Una novità assoluta, inserita nell’ambito del Megashow della Befana che taglia invece il traguardo della 24ª edizione.

L’evento del 6 gennaio aprirà le porte al pubblico già dalle ore 11 con “la città dei sogni” dove le persone potranno entrare in un percorso enogastronomico internazionale ed uno improntato sul divertimento sportivo ed ecologico. Quest’anno l’evento sarà ripreso e distribuito dalla messa in onda della Fox Production in oltre 80 Paesi a livello Mondiale per gli Italiani nel Mondo e seguito dai circuiti radiofonici di: Radio Victoria, Radio Radio Bimbo, Radio 104, dalla web tv Tyou.it e Canaleeuropa.tv.

Tornando al museo Amarcord, una rappresentanza dell’associazione torricellese che gestisce l’esposizione, capitanata dal presidente Ernestino Marchetti, accoglierà tutti gli spettatori allestendo nel foyer uno spazio riservato agli strumenti patrimonio del museo casalasco, quindi a partire dalle ore 11 sino al termine della giornata. E’ parte infatti del percorso “la città dei sogni”.

La Bayer consegnerà i premi Cristallo, un premio di riconoscenza per l’impegno in ambito sociale di: Imprenditori, appartenenti alle Forze dell’Ordine e/o Militari, Associazioni e/o Fondazioni e a privati. Le nomination sono andate alla Fondazione “La città della Speranza” di Padova per l’impegno nella ricerca scientifica contro la leucemia; all’imprenditore Fabio Palazzi per il suo impegno nello sviluppo imprenditoriale e la creazione di posti di lavoro nonché l’impegno sociale nel promuovere le pari opportunità delle coppie di fatto realizzando l’evento Capri Rainbow, dove per la prima volta nella storia, un’intera comunità (quella Caprese) è stata e sarà coinvolta; quindi a componenti delle Forze dell’Ordine e Militari.

Tra gli ospiti della manifestazione tanti nomi noti al pubblico: Francesco Reda (attore interprete di Il comissario Palatucci), il Principe di Colorado Max Pieriboni, Massimo Costa il Pippo di Camera Cafè, il cantante Stefano Artiaco, i presentatori Roberto Salvini e Daniele Perrini, la presentatrice di Rai2 Elena Galliano, Claudio Grimaldi direttore artistico corpo di ballo del circo di Mosca, la scrittrice Marta Lock, l’imprenditore Daniele Barbone unico italiano presente al G20; e poi ancora la voce storica di Rete4 Massimo D’Acquisto, l’anchorman Carlo Crini e molte altre sorprese. Da segnalare tra gli altri la presenza dello Spirit Gospel Choit Arhea 54.

Tutti costoro parteciperanno a titolo gratuito allo show, patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Milano e dalla Regione Lombardia.

v.r.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti