Commenta

Via Alberto Mario,
maleducazione e rifiuti
ormai senza limiti

rifiuti_ev

Nella foto, i rifiuti in via Alberto Mario a Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Tanti sforzi per introdurre la raccolta differenziata, mettendo a disposizione dei residenti bidoni per il secco, contenitori per la carta, sacchetti per l’umido e poi un sabato sera qualunque ci si ritrova questo spettacolo davanti agli occhi: una gran quantità di scatole, cartoni e cartoncini vari è comparsa improvvisamente in via Alberto Mario poco dopo la curva che arriva da via Bixio.

La montagna di rifiuti fuoriusciva da due sacchi che qualcuno aveva abbandonato davanti al cancello contrassegnato da un passo carraio che conduce nei garage di un condominio prospiciente. Indifferenti a qualsiasi regola che il Comune ha introdotto nel tentativo di tenere pulita la città, i soliti maleducati hanno pensato bene di disfarsi dei loro rifiuti, gettando le cose in strada sotto gli occhi esterefatti della Polizia locale che ha potuto soltanto sistemare rapidamente alla bell’e meglio la situazione anche per non intralciare il passaggio dei veicoli.

Tutto questo in attesa che Casalasca Servizi potesse giungere – ma il sabato sera è un po’ difficile che avvenga – a rimuovere tutta quella schifezza dalla strada. A questo punto la domanda legittima è chiedersi chi mai pagherà gli operatori ecologici per questo e altri servizi extra fuori orario…

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti