Commenta

Via Marconi, parcheggia,
va in banca e intanto
gli rubano il Suv

via-marconi-dr5_ev

Nella foto, un modello di Suv simile a quello rubato e via Marconi

CASALMAGGIORE – Ha parcheggiato, è andato in banca per una rapida operazione allo sportello, poi è tornato per ripartire a bordo della sua DR5 nera. Ma non ha più ritrovato il Suv di ultima generazione.

Disavventura nella tarda mattinata di mercoledì, attorno alle 13 per la precisione, per un uomo sulla cinquantina che si trovava a Casalmaggiore, pur non essendo residente nel comune casalese, per motivi di lavoro. L’uomo, arrivato attorno alle 12.50, ha parcheggiato in via Marconi e si è recato alla banca Intesa San Paolo di piazza Garibaldi: poche decine di metri di strada. E cinque minuti in tutti per terminare la propria operazione, sfruttando il fatto che, in quel momento della giornata, in banca non si era formata alcuna coda allo sportello.

Ma questo lasso di tempo è bastato al malintenzionato che è riuscito a forzare la portiera del Suv, a collegare evidentemente i fili elettrici mettendo in moto e a scappare via a bordo del DR5 dopo il furto. L’uomo ha chiesto prima aiuto alla vicina edicolante, non trovando però conferme di movimenti sospetti (il ladro, evidentemente, ha agito molto rapidamente), poi s’è sincerato di non avere sbagliato via del parcheggio (via Marconi e via Porzio possono essere confuse per chi non vive a Casalmaggiore, essendo abbastanza simili) e alla fine s’è dovuto arrendere all’evidenza: il furto ai suoi danni era stato compiuto. L’uomo, a quel punto, è stato costretto a recarsi, naturalmente a piedi, alla caserma dei carabinieri di via Cavour, per denunciare il fatto.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti