Commenta

Pomì verso Novara
con fiducia e con
uno sponsor in più

stabili-quiligotti-sirressi-ev

Nella foto, da sinistra: Quiligotti, Stabili e Sirressi

CASALMAGGIORE – Vigilia della trasferta di Novara per la Pomì Casalmaggiore che sabato sera allo Sporting Palace nella località piemontese alle 20,30 in diretta su Rai Sport 1 affronta l’Igor Gorgonzola in un match atteso e sul quale in casa rosa si punta per centrare il riscatto dopo le ultime due sconfitte consecutive con Modena e Conegliano. Il match con la formazione dell’ex Sara Paris, riporta alla mente il duello della scorsa stagione quando casalasche e novaresi si contesero, con il terzo incomodo Ornavasso, il passaggio diretto nella massima categoria.

A prevalere furono proprio Rosso e compagne nonostante il netto successo in tre set delle rosa in terra piemontese nel penultimo turno di ritorno reso ininfluente dalla vittoria di Novara sul campo di Ornavasso nell’epilogo del torneo. L’altro precedente tra le due squadre, quello di andata al Pala Pomì di Viadana, vide prevalere in rimonta la formazione avversaria in cinque set dopo che la Pomì si era portata avanti 2 a 0. Dopo i risultati dell’ultimo turno le due squadre sono appaiate in classifica a quota 12 quindi, tra i motivi di interesse, entra in gioco anche la supremazia in campionato tra neo promosse senza considerare che il match, essendo l’ultimo di andata, sarà determinante ai fini del sesto posto e quindi della griglia di Coppa Italia e per stabilire gli avversari che Pomì ed Igor si troveranno di fronte nei quarti della competizione.

La Pomì arriva all’appuntamento dopo una settimana proficua dal punto di vista degli allenamenti e che ha visto il progressivo recupero di Bacchi che sarà dunque in lizza insieme a Lipicer e Gennari per i due posti di attaccante di posto quattro. Evidente il desiderio di riscatto delle ragazze di Alessandro Beltrami che dovranno guardarsi dall’entusiasmo di Novara, impreziosita dall’arrivo della statunitense Murphy che ha sostituito nell’organico piemontese la connazionale Harms, e reduce dal successo esterno sofferto ma importante su campo della Banca di Forlì. Una gara che dunque promette spettacolo e per la quale la società Vbc ha organizzato un pullman per i tifosi in partenza dal piazzale antistante il Pala Baslenga di Casalmaggiore sabato alle ore 16,30. La squadra raggiungerà invece Novara nella mattinata con partenza alle 9,30.

A Novara inoltre Sirressi e Quiligotti indosseranno le nuove maglie dei liberi della VBC Pomì Casalmaggiore, che porteranno in grande sul petto il logo dello sponsor Stabili Srl. La presentazione è avvenuta giovedì pomeriggio presso la sede della ditta Stabili Srl, azienda di costruzioni stradali con gli uffici e capannoni in via degli Artigiani a Casalmaggiore. Presente Eugenio Stabili, titolare dell’omonima azienda nata nel 1979. Nelle prossime settimane tutte la squadra della VBC Pomì Casalmaggiore si recherà presso lo stabilimento della Stabili Srl in occasione dell’inaugurazione di una nuova vasta area produttiva.

Formazioni

Igor Gorgonzola Novara: 1 Casillo, 2 Paris, 3 Rosso, 4 Tokarska, 5 Kim, 7 Lombardo, 9 Manfredini, 10 Milos, 11 Vanzurova, 12 Alberti, 15 Mollers, 16 Murphy, 18 Bellei. All.: Pedullà-Adami

Pomì Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Olivotto, 5 Sirressi, 6 Gennari, 7 Quiligotti, 8 Aguirre Perdomo, 9 Agirfoglio, 11 Lipicer, 12 Camera, 13 Zago, 15 Stevanovic, 16 Grazietti. All.: Beltrami-Bolzoni

Arbitri

Gini Fabio, Zanussi Umberto

Biglietti

La biglietteria sarà attiva dalle ore 19,00. I prezzi di parterre intero saranno disponibili ad euro 13, per il ridotto il prezzo di acquisto è pari ad euro 10. Si potrà invece accedere alla gradinata al costo di 8 euro (intero) o 5 euro (ridotto). La riduzione è riservata agli over 65, ai militari e forze dell’ordine, ai ragazzi di età compresa tra 6 e 16 anni.

I biglietti prenotati online all’indirizzo biglietteria@agilvolley.com saranno disponibili presso la biglietteria sino a mezz’ora prima dell’inizio della gara dopodichè saranno rimessi in vendita.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti