Commenta

Bozzolo, multe
ai ciclisti raddoppiate
Fioccano polemiche

municipio-bozzolo_ev

Nella foto la piazza principale di Bozzolo

BOZZOLO – Un malinteso oppure una insopportabile beffa? E’ quello che si chiedono i cittadini di Bozzolo al centro di una querelle con l’Amministrazione comunale originata dalle famose multe inflitte a diversi ciclisti indisciplinati.

Come si ricorderà diverso tempo fa un agente della Polizia locale, applicando alla lettera il codice stradale, si era appostato nei pressi di una via del paese fermando e contestando a molti ciclisti di percorrere una strada dove vigeva il senso unico. Si trattava prevalentemente di anziani tra cui molte donne che per abitudine avevano quella di percorrere la medesima strada per recarsi a far la spesa senza far troppo caso al cartello rosso con striscia bianca al centro indicante il divieto d’accesso. E così fioccarono le multe, all’incirca una trentina, con conseguenti proteste in Comune dove qualcuno avrebbe promesso di chiudere un occhio attraverso una sorta di archiviazione della questione.

Immaginabile, dunque, la sorpresa scaturita quando nei giorni scorsi le multe sono arrivate a casa degli interessati, per di più maggiorate degli importi scaturiti dal ritardo nel pagamento. Cifre addirittura raddoppiate che hanno scatenato nuove proteste e malumori tra i protagonisti di questa situazione. Molti di questi, sospinti da un certo nervosismo, sono tornati a salire le scale del Municipio per andar a chiedere spiegazioni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti