Commenta

“Liberatemi dal male”:
intervengono parroco,
carabinieri e ambulanza

ospedale-mantova-donna-ev

Nella foto, sopra l’ospedale Carlo Poma dove è stata ricoverata la donna

CAMPITELLO (MARCARIA) – Sembrava un film horror, di quelli che hanno per protagonista personaggi posseduti dal demonio. Invece si sarebbe trattato ‘solo’ di una crisi isterica. E’ successo di fronte al supermercato In’s di Campitello, frazione di Marcaria. Una 37enne di origini cubane, ha iniziato ad urlare parole incomprensibili, storcere il collo e dimenarsi. Spaventati dalle azioni e dalle grida della donna, alcuni passanti hanno pensato di contattare il parroco temendo che il demonio si fosse impossessato del corpo della 37enne casalinga residente a Campitello. Sul posto è quindi accorso don Enrico Castiglioni, che si è visto inginocchiare la donna davanti. La stessa ha poi supplicato il parroco di liberarla del male che era in lei e che le stava facendo perdere il senno.

Pochi minuti dopo sono intervenuti Carabinieri e ambulanza: i sanitari hanno calmato la donna con dei sedativi, prima di trasportarla al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Poma di Mantova, dove i comportamenti della 37enne hanno continuato a destare preoccupazione. Secondo gli accertamenti clinici, la 37enne avrebbe avuto una crisi isterica per cause da accertare. Ricoverata nel reparto di Psichiatria, la donna ha raccontato ai medici di aver fatto un uso improprio di oggetti sacri.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti