Commenta

Circolo Pd per frazioni
Nord di Viadana: Zanazzi,
sì con riserva

viadana-zanazzi-ev

Nella foto, il municipio di Viadana e Paolo Zanazzi

VIADANA – “Mi sembra che la proposta di istituire un nuovo Circolo PD delle Frazioni Nord sia molto utile e condivisibile al fine di recuperare concretamente un rapporto con il territorio sia da un punto di vista politico che amministrativo”: parole del capogruppo consiliare viadanese del Partito Democratico, Paolo Zanazzi, tra i padri fondatori del circolo Pd di Cogozzo/Cicognara. Proprio questa sezione, nelle intenzioni dei costituenti, doveva chiamarsi  “Circolo PD Frazioni Nord e Sud nella prospettiva proprio di ampliare la rappresentanza organizzativa del Partito nel territorio comunale”, spiega Zanazzi.

“Naturalmente il lavoro del PD non deve limitarsi solo a reclutare iscritti o tessere in funzione di Congressi o Unioni Comunali – precisa il capogruppo – ma deve concretamente promuovere crescita politica-ideale e confronto costruttivo con i cittadini sulle nostre proposte”. E qui sta la critica: “Se la nascita di un nuovo Circolo è motivata solo dalla necessità di trasferire iscritti da un circolo all’altro (da Viadana a San Matteo, ndr) allora saremmo ben poco credibili”. I dubbi, tra i cittadini, non mancano, come racconta Zanazzi: “Alcuni mi hanno chiesto in questi giorni se dietro questa proposta non si nasconda la volontà di alcuni militanti del PD di San Matteo di ‘staccarsi’ dal PD di Viadana dopo le vicende apparse sulla stampa e riguardanti l’assessore Carmine Tipaldi iscritto fino a qualche giorno fa al PD di Viadana. Spero proprio che non sia questa la motivazione”.

“Per quanto mi riguarda – conclude il consigliere comunale di maggioranza – nessun problema di iscrizione ad un nuovo Circolo, addirittura lo Statuto del PD prevede che ci si possa iscrivere anche on-line indipendentemente da dove uno risiede. Dal punto di vista amministrativo anzi sarà ancora più determinato il mio impegno per riproporre la costituzione di nuovi Comitati di Frazione che se anche non potranno avere ‘validità istituzionale’ come le vecchie Circoscrizioni, potranno comunque esercitare un’azione propositiva, condivisa e partecipata sui diversi problemi locali, soprattutto molto urgenti in questi ultimi tempi nelle Frazioni Nord del Comune di Viadana”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti