Commenta

San Matteo, vola
dall’argine e si ferma
a pochi metri dal canale

ambulanza-vigili

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE (VIADANA) – E’ rotolato giù dalla scarpata fermandosi a pochi metri dall’acqua. Pauroso incidente stradale mercoledì pomeriggio a San Matteo per un giovane del paese, salvato dal rischio di un possibile annegamento grazie ad una buona dose di fortuna ma soprattutto per merito del tempismo e della professionalità dei Vigili del Fuoco di Viadana.

L’episodio si è verificato attorno alle 13.30 quando alle centrali operative è giunta la segnalazione di un grave incidente stradale avvenuto nella zona. Il timore che la situazione potesse rivestire aspetti di estremo pericolo ha suggerito al 118 di attivare pure l’elisoccorso che ha infatti inviato un elicottero del quale fortunatamente poi non c’è stato bisogno. Un giovane di San Matteo A. C., 18enne che dunque da poco ha conseguito la patente e dipendente della Sarzi Lamiere di Sabbioneta, si trovava alla guida di una Renault Clio quando all’improvviso ha perso il controllo della vettura finendo fuori strada.

L’incidente è accaduto in una semicurva tra Squarzanella e San Matteo di fronte al cosiddetto “bilancione”, poco prima del cimitero del paese. Forse a causa dell’asfalto viscido per la pioggia o per una distrazione il ragazzo è andato a finire con le ruote sul ciglio della strada così come rivelano le tracce lasciate sull’erba umida. A quel punto mantenere l’auto in equilibrio è stato impossibile e così il 19enne è rotolato giù dalla scarpata fermandosi a poca distanza dall’acqua del canale di bonifica.

Quando i Vigili del Fuoco di Viadana sono arrivati sul posto il giovane automobilista era incastrato alla guida, bloccato all’interno senza riuscire ad uscire da solo. Aveva mantenuto uno stato di coscienza anche se si lamentava per un taglio (e probabilmente una brutta botta) alla schiena: si è temuto il peggio, ma il ragazzo muoveva le gambe, il che dovrebbe escludere lesioni vertebrali. Dopo alcuni minuti è stato possibile estrarlo e consegnarlo ai barellieri dell’ambulanza che gli hanno prestato i primi soccorsi. Dopo alcune considerazioni i sanitari del 118 hanno deciso di trasferire il ferito all’Ospedale di Cremona dove attualmente si trova ricoverato in condizioni serie, ma non in pericolo di vita.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti