Commenta

#Allacciamoli: contro
l’omofobia si schiera
anche Simone Raineri

raineri-allacciamoli-ev

Nella foto, la pagina di ‘Chi’ con Simone Raineri fotografato da Stefania Casetti

CASALMAGGIORE – #Allacciamoli, la campagna di Paddy Power contro l’omofobia che è stata annunciata durante il Cannavò-day alla Gazzetta dello Sport e sposata da atleti carismatici come il calciatore Davide Moscardelli e l’ex cestista Gianmarco Pozzecco, ha un testimonial di Casalmaggiore: Simone Raineri. “Dare un calcio all’omofobia” è lo slogan della campagna che, applicato alla disciplina del canottaggio, si traduce per l’olimpionico casalese nel legarsi al polso le stringhe color arcobaleno simbolo dell’iniziativa, mostrandole mentre scende in barca, sul suo amato Po.

E proprio in barca, sul grande fiume, con al collo le medaglie olimpiche conquistate a Sidney 2000 (oro) e Pechino 2008 (argento) e con al polso destro i colori di #allacciamoli, Simone Raineri è stato immortalato dalla fotografa, anch’ella casalese, Stefania Casetti: lo scatto è stato pubblicato sulle pagine del settimanale a tiratura nazionale “Chi”, in un servizio interamente dedicato all’iniziativa di sensibilizzazione. Con Raineri, sulla rivista patinata vi sono gli stessi testimonial Moscardelli e Pozzecco, ma anche il cestista Gianluca Basile. Come loro, tanti altri sportivi hanno sostituito i lacci delle scarpe con cui scendono in campo settimanalmente per promuovere la campagna per dare un calcio all’omofobia.

“Abbiamo inviato queste stringhe arcobaleno a club professionistici del mondo del calcio, del basket e della pallavolo – spiega Paddy Power -. Le abbiamo fatte recapitare a personaggi famosi e ad atleti olimpionici e non. Indossare i Lacci Arcobaleno, in questi prossimi giorni e in particolare nelle giornate del 22 e 23 febbraio, significherà trasformarsi in ‘writer’ delle coscienze, dipingendo un ‘No’ deciso ad ogni forma di discriminazione verso gay, lesbiche e transgender. Camminiamo e mostriamo a tutti i Lacci Arcobaleno, lanciamo il messaggio attraverso i Social, coloriamo Facebook, Instagram e Twitter: atlete e atleti, in campo contagiamoci di colori usando l’hashtag #Allacciamoli”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti