Commenta

E’ spirato a 59 anni
il prof. di Lettere
Cristiano Zaffanella

zaffanella-chiesa_ev

Nella foto Cristiano Zaffanella e la chiesa di Casalbellotto

CASALBELLOTTO (CASALMAGGIORE) – Casalbellotto (sua residenza) e Viadana (una seconda casa professionale) piangono la morte di Cristiano Zaffanella, spirato nella notte tra sabato e domenica dopo una lunga malattia che lo aveva debilitato negli ultimi anni. Cristiano, che aveva 59 anni, lascia la moglie Mara, il figlio Lorenzo, la mamma Silvana, la suocera Luisa, il cugino Pietro e parenti tutti.

Nei manifesti funebri che hanno reso noto il triste evento alla popolazione, i famigliari ricordano Cristiano per il suo coraggio, la sua ironia e la sua forza consapevole nella lotta alla malattia: peraltro il padre di Cristiano, Pietro (per tutti Piero) è spirato soltanto pochi mesi fa ed era noto a tutti, nella frazione di Casalbellotto e più in generale nel Casalasco, per il suo mestiere di geometra e soprattutto per la sua capacità di scrivere commedie teatrali in lingua italiana o in dialetto, e per la sua abilità nel realizzare le stesse scenografie delle sue opere.

Tornando a Cristiano, tralasciando l’ultima decina di anni quando la malattia non gli ha più consentito di esercitare la professione, l’uomo era stato professore di Lettere molto stimato presso le scuole di Viadana. La stessa moglie di Cristiano, Mara, insegna tuttora Lettere presso le scuole medie di Rivarolo del Re. I funerali di Cristiano Zaffanella saranno celebrati lunedì alle ore 14.30 presso la chiesa parrocchiale di Casalbellotto. La famiglia ringrazia in particolare i medici e il personale dell’Unità di Riabilitazione dell’ospedale di Viadana per le cure prestate.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti