Commenta

Gussola, la rotonda
fa ancora discutere:
incidente e polemiche

inci-gussola_ev

Nella foto la scena dell’incidente presso la rotonda di piazza Comaschi

GUSSOLA – Fa ancora una volta discutere la rotonda di piazza Comaschi a Gussola, realizzata pochi anni fa ma evidentemente non da tutti compresa a pieno. E’ di domenica nel tardo pomeriggio, attorno alle 18.30, l’ultimo incidente, per fortuna senza feriti. A scontrarsi una Panda, che proveniva dalla via XX settembre, la laterale che costeggia la chiesa di piazza Comaschi e una Toyota, che percorreva via Roma (strada principale) in direzione Martignana di Po: come detto, l’incidente non ha provocato danni, tanto che sul posto non è intervenuta alcuna ambulanza.

Tuttavia, gli animi si sono un po’ surriscaldati, nonostante la dinamica fosse abbastanza semplice da ricostruire: il sinistro è stato infatti causato da una mancata precedenza. In particolare la Toyota non avrebbe tenuto conto che la Panda stava già effettuando manovra all’interno della stessa rotonda. Tuttavia la Panda avrebbe dovuto dare la precedenza alla Toyota in arrivo alla sua destra, se ancora non si fosse trovata all’interno della rotonda: questione di attimi, insomma, come in ogni rotonda. Ma con una differenza: l’interpretabilità della struttura di piazza Comaschi infatti è stata spesso contestata perché molti automobilisti, abituati alla regolazione del traffico degli anni scorsi, in cui la precedenza toccava sempre a chi percorreva via Roma (fino ad allora via principale), faticano ora a comprendere il nuovo sistema. Non è infatti il primo incidente, anche perché per molti quella è una “falsa rotonda”, perché molto piccola e quasi percorribile anche con un taglio dritto per dritto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno dovuto calmare i due contendenti e dirimere la questione. Come detto, comunque, nulla di grave.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti