Commenta

Il 13 aprile arriva
Gioca in Bici: baby
ciclisti nel centro storico

riunione-ciclismo_ev

Nella foto un momento della riunione operativa

CASALMAGGIORE – Si terrà domenica 13 aprile perché, come ha avuto modo di ricordare il presidente del consiglio comunale di Casalmaggiore con delega allo Sport Calogero Tascarella, era questa l’unica data disponibile. Una data che verrà ricordata a Casalmaggiore perché il centro storico maggiorino sarà animato da 150 baby ciclisti (il numero è in previsione, ma sembra un obiettivo perseguibile) dai 7 ai 12 anni, tutti affiliati alla Federazione Ciclistica Italiana (Fci).

Da un lato la promozione del territorio, e del centro storico appunto, dall’altro una sfida interessante e intensa per questi baby pedalatori promossa da Gioca in Bici Oglio Po, l’associazione che ha sede a Casalmaggiore ma che, come dimostra il nome stesso, mira a coinvolgere un intero comprensorio nelle proprie attività. Alla presenza di Tascarella, di Maurizio Vezzosi dell’associazione Gioca in Bici e delle varie associazioni che contribuiranno a garantire massima sicurezza lungo il percorso (Croce Rossa, Avis Pedale Casalasco, Carabinieri in congedo, Protezione Civile e Guardie Ecologiche Volontarie) si è tenuta martedì sera alle 21 presso la sala consiliare del comune di Casalmaggiore la riunione operativa per organizzare l’evento e limare eventuali dettagli. Anzitutto è stato definito il percorso: un ring che partirà dalla piazza Garibaldi, passerà da via Baldesio, via Giordano Bruno, via del Lino, piazza San Martino e Solferino, via Vaghi, via Cairoli, fino al ritorno in piazza. “E’ un percorso abbastanza tecnico” ha spiegato Vezzosi “e suggestivo, dove i ragazzini potranno sperimentare anche un manto nuovo come il porfido. Sono momenti di sport che prevedono divertimento ma anche apprendimento e questa sarà per i partecipanti una sfida: l’anello sarà ripetuto due o tre volte a seconda della categoria di appartenenza dei ragazzini”.

Tascarella ha spiegato di essere rimasto molto colpito da una delle ultime gare organizzate da Gioca in Bici a Viadana e di avere così voluto l’evento anche a Casalmaggiore, in pieno centro storico. “Premieremo” ha spiegato Tascarella “le prime tre società classificate a punti, mentre l’Avis Pedale consegnerà una targa al club che presenterà al via il maggior numero di iscritti. Vogliamo ringraziare in particolare i main sponsor dell’iniziativa, ossia Linea di Martignana di Po, che si occupa di infortunistica e segnaletica orizzontale, e Casalasca Servizi. Questa gara vuole essere un modo per rilanciare uno sport nobile come il ciclismo sin dalle giovani leve, rendendolo apprezzabile e ancora più seguito e praticato anche a Casalmaggiore”.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti