Commenta

Carnevale maleducato,
sotto la pensilina
coriandoli di rifiuti

gioca-rifiuti_ev

Nella foto la devastazione sotto la pensilina

CASALMAGGIORE – Sbagliare giorno di esposizione dei rifiuti, o semplicemente anticipare i tempi rispetto al calendario previsto da Casalasca Servizi, non è certo un reato ma può rivelarsi una premura fatale, considerata la scarsa civiltà di qualcuno.

Così, Carnevale è arrivato in anticipo sotto la pensilina del Polo Scolastico Romani, dove centinaia di studenti ogni giorno aspettano i pullman per tornare a casa. Un Carnevale di maleducazione, tuttavia, e i ragazzi della scuola, ben inteso, non hanno colpa. Il fatto s’è verificato di notte, nei giorni scorsi, quando qualcuno, avvolto dalle tenebre e dalla noia, non trovando di meglio da fare, ha pensato bene di prendere i sacchi della carta posizionati dagli inquilini del vicino condominio, che la Casalasca avrebbe dovuto ritirare soltanto quattro giorni dopo e non l’indomani, per divertirsi un po’: lo spettacolo, il giorno dopo, era davvero indecoroso. Coriandoli di giornali, di scatoloni di pizza, di depliant cartacei, appunto, sparsi un po’ ovunque, in particolare davanti al cancello del Polo Romani, come del resto l’immagine che vi proponiamo testimonia fedelmente. Sembrava fosse scoppiata una bomba dentro quei sacchi di carta, ha detto qualcuno.

Come già precisato, la colpa non è certo del cittadino che, ligio al dovere, ha fatto la sua raccolta differenziata, pur sbagliando il giorno di esposizione. Dato che tuttavia prevenire è meglio che curare – a tal proposito, gli addetti di Casalasca il giorno dopo (ovvero martedì) sono passati a pulire e ora il cancello d’ingresso del Polo è tornato libero da cartacce sparse – il fatto può essere d’esempio alle utenze, perché cerchino di rispettare il più possibile l’approssimarsi della scadenza, esponendo cioè le varie tipologie di rifiuto (secco, umido, carta, vetro e lattine, sfalci di verde) soltanto a poche ore dal ritiro. Anche se va detto che contro l’inciviltà e la cafonaggine di certi elementi pure questo espediente rischia di risultare inutile: e se il Carnevale maleducato, infatti, la prossima volta dovesse essere organizzato la notte prima del ritiro di quei sacchi?

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti