Commenta

In classe con le aziende:
prima lezione
all’Itc di Viadana

sanfelice-aziende-ev

Nella foto, i relatori dell’incontro

VIADANA – Sabato, all’ITC di Viadana, è iniziato il progetto “In classe con le aziende”: è proposto dalla Commissione Alternanza Scuola-Lavoro agli studenti delle classi 3^ per favorire l’incontro tra il mondo della scuola e il mondo delle imprese del territorio. Ad incontrare gli alunni delle classi 3^A, 3^B/D e 3^C è stato Massimo Bini, presidente delle Arti Grafiche Castello di Viadana: ha aperto la relazione illustrando le risorse umane impiegate nella produzione di materiale pubblicitario e di packaging, il flusso di produzione e l’organigramma aziendale. Bini ha poi esposto le attuali problematiche congiunturali del mercato, soffermandosi sui nuovi media della comunicazione che hanno comportato una maggiore complessità del lavoro.

Per superare le problematiche settoriali del mercato della carta stampata la storica azienda viadanese ha messo in campo maggiore dinamismo, maggiore flessibilità e maggiore professionalità. Il presidente Bini ha invitato i futuri ragionieri a superare le grandi sfide del futuro lavorando con grande senso di responsabilità, facendo ognuno la propria parte perché soltanto in questo modo l’azienda può rispondere alle richieste sempre più estreme della clientela. “Per lavorare e produrre con successo bisogna essere più bravi degli altri”. Nel raggiungimento degli obiettivi aziendali sono necessari affiatamento nel gioco di squadra per essere affidabili con il cliente, tanta disponibilità e tanto sacrificio.

L’intervento degli imprenditori nelle classi è una modalità di apprendimento, una forma di avvicinamento tra istruzione, formazione professionale e sistema delle imprese, un supporto all’alternanza scuola – lavoro presso le aziende del territorio che da anni ospitano gli alunni del triennio dell’Istituto Tecnico Commerciale.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti