Commenta

Canneto, camion
di maiali prende fuoco
ma si evita il peggio

maiali-runate_ev

Nella foto il “trasloco” dei due camion

CANNETO SULL’OGLIO – Ha rischiato di vedere andare letteralmente in fumo, o meglio alle fiamme, quasi 40mila euro (valutando il valore medio industriale di un maiale da macello). La prontezza di riflessi del conducente del camion, partito dalla zona bresciana per arrivare a Colorno, dal macello Sassi, ha però evitato il peggio.

Curiosa disavventura quella capitata attorno alle 16.30 di lunedì pomeriggio sulla strada Asolana, in direzione Piadena ma ancora in territorio di Canneto sull’Oglio: un camion Scania stava trasportando 135 maiali (il massimo consentito per legge) ed era partito, dopo aver caricato, da appena un quarto d’ora. Ad un certo punto, tuttavia, il motore della motrice ha iniziato a prendere fuoco, arrivando a colpire anche gli pneumatici anteriori.

L’uomo è sceso subito dal camion ed è riuscito a spegnere il principio di incendio con il proprio estintore, regolarmente registrato e presente sul mezzo. Una mossa decisivo per evitare che le fiamme si propagassero creando grossi problemi al bestiame trasportato. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, arrivati per mettere in sicurezza il mezzo anche se non è stato necessario utilizzare alcun idrante, perché l’intervento del conducente, di origine parmigiana, è stato sufficiente.

L’arrivo dei carabinieri di Canneto sull’Oglio è stato necessario per regolare il traffico in senso alternato, in particolare quando da Colorno è arrivato un nuovo camion, che ha consentito il “trasbordo” dei 135 maiali: un trasloco molto efficiente utile a non disperdere un vero e proprio patrimonio. Purtroppo per i suini, diretti al macello, il destino sarà comunque segnato…

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti