Commenta

“Cremona in giallo”:
su Cremona 1
il caso Rossano Visioli

Rossano-Visioli-ev

Nella foto Rossano Visioli

CASALMAGGIORE – Inaugurata soltanto una settimana fa, la trasmissione della tv Cremona1 (canale 211 del digitale terrestre) “Cremona in giallo”, che ogni venerdì sera affronta, dietro la conduzione di Giovanni Rossi e di Michela Cotelli, i casi di cronaca nera più efferati (e irrisolti) della provincia cremonese, fa tappa venerdì sera a Casalmaggiore.

Verrà infatti trattato il caso della tragica morte del parà della Folgore Rossano Visioli, morto il 15 settembre 1993 dopo essere stato colpito nei pressi del porto di Mogadiscio, in Somalia, mentre era intento a fare jogging. Un evento che scosse la comunità casalese e più in generale italiana, ricordato proprio lo scorso 15 settembre a Casalmaggiore, nel ventesimo anniversario di morte del giovane Rossano, all’epoca appena 20enne.

Cremona1 proverà a indagare su una vicenda da sempre oscura, dato che ufficialmente i responsabili della morte sarebbero stati indicati nei cecchini somali, ma di recente alcuni documenti rimasti segreti per troppi anni sembrano raccontare un’altra verità, quella terribile del fuoco amico americano. Una puntata, insomma, da non perdere (inizio alle ore 21), per provare a saperne di più di un cittadino casalese illustre andatosene troppo presto a causa della follia della guerra.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti