Commenta

Commessaggio, Torrazzo
a nuova vita. E un occhio
alla multimedialità

torrazzo_ev

Nella foto il Torrazzo di Commessaggio

COMMESSAGGIO – Sarà finalmente svelato sabato mattina il grande lavoro che in questi anni ha coinvolto il Torrazzo Gonzaghesco di Commessaggio, gioiello del piccolo comune mantovano immerso nel territorio Oglio Po. Il distretto culturale “Le Regge dei Gonzaga”, presenterà infatti “Cantieri aperti” per spiegare l’intervento conservativo e l’allestimento multimediale che, assieme al comune di Commessaggio, sono stati portati avanti in questi anni. Una giornata di incontro per condividere il percorso di trasformazione e valorizzazione dell’opera che ha portato al recupero della parte sommitale quale osservatorio e la rifunzionalizzazione della parte impiantistica e delle sale quali spazi di incontro. “In questo modo” spiegano dal distretto culturale “il Torrazzo torna ad essere luogo di raccolta, elaborazione e promozione di saperi e tradizioni, patrimonio delle nostre terre”.

Il programma prevede alle ore 10 presso la sala conferenza al primo piano del Torrazzo (con ingresso da via Musoni) la presentazione di Elena Froldi Paganini, coordinatrice del distretto culturale e poi a seguire vari interventi: lo storico dell’arte Giovanni Sartori parlerà di “Governo delle acque, territorio e reti”, Giorgio Milanesi del dipartimento Lass dell’Università di Parma di “Commessaggio come piccola vedetta lombarda nel contesto italiano ed europeo della seconda metà del ‘500”, la storica dell’arte Marcella Luzzara della storia del manufatto architettonico, l’architetto Umberto La Caprara dell’intervento di conservazione e trasformazione architettonica, Rocco Tenca della direzione lavori per l’allestimento multimediale, mentre il creative director Paolo Venier proporrà suggestioni sceniche multimediali. Dalle 12, invece, visita alle sale ristrutturate e proiezioni dei video realizzati con inaugurazione e taglio del nastro.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti