Commenta

Partono incontri
su anticorruzione
e trasparenza comuni

municipio-comune-casalmaggiore-ev

Nella foto il comune di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Partirà proprio da Casalmaggiore il “tour” dell’ente Provincia di Cremona che cercherà di illustrare anche ai singoli comuni l’applicazione delle recenti novità legislative sul tema dell’anticorruzione e della trasparenza degli enti pubblici. “Problematiche e opportunità”, come si legge nel titolo dato all’incontro, che la Provincia cercherà di condividere in una serie di tre incontri (Casalmaggiore, Crema e Cremona, appunto), accogliendo una richiesta giunta dal tavolo dei Segretari comunali, che costituiscono in questo senso una risorsa importante in questa nuova partita.

Come detto il primo incontro è a Casalmaggiore venerdì 28 marzo dalle ore 9,30 alle ore 12, presso la Sala Consiliare del Comune di Casalmaggiore. Nel corso del summit verranno affrontate, anche mediante il confronto con i presenti, le problematiche di interpretazione e di prima attuazione della normativa in materia di trasparenza e anticorruzione e presentate alcune delle concrete attività svolte dagli uffici provinciali, anche tramite RUP, quale servizio a supporto dei Comuni.

Gli incontri, stante la loro natura prettamente operativa, hanno come destinatari privilegiati i segretari comunali e i funzionari che si occupano degli adempimenti legati all’anticorruzione e alla trasparenza: ovviamente tutti gli amministratori interessati potranno partecipare. Dopo l’introduzione del Vice presidente della Provincia, il casalese Filippo Bongiovanni, i relatori saranno il Responsabile della prevenzione della corruzione, dott. Silvio Masullo, Segretario Generale della Provincia di Cremona, ed il Responsabile della trasparenza, dott. Roberto Zanoni.

“Tutti i Comuni, al 31 gennaio scorso, – commenta il vicepresidente Bongiovanni- avrebbero dovuto approvare e pubblicare il piano triennale anticorruzione e il piano della trasparenza, un’incombenza gravosa soprattutto per i Comuni più piccoli. La Provincia, nell’ottica della sussidiarietà, disponendo di risorse umane dedicate e molto preparate, si propone come supporto concreto ai segretari comunali, che con questi incontri e una casella di posta elettronica dedicata potranno fugare tutti i dubbi operativi e rispettare gli incombenti normativi in modo fattivo. Abbiamo avuto numerose adesioni anche da Comuni mantovani, il tema è davvero molto sentito”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti