Commenta

Sostegno allo studio:
La Rete pronta con
il secondo bando

silla-daina-bocchi-pasotto-borghesi-ev

Nella foto i promotori della Rete

CASALMAGGIORE – Martedì 15 aprile si aprirà il secondo bando di sostegno allo studio promosso dal progetto La Rete sociale: a darne notizia è l’assessore alle Pari Opportunità del comune di Casalmaggiore, Paola Daina.

Possono accedere al contributo studenti italiani e stranieri frequentanti le scuole secondarie di II grado, gli istituti professionali o le università residenti nel Comune di Casalmaggiore da almeno due anni con un Indicatore di Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E) riferito ai redditi percepiti dal nucleo famigliare nell’anno 2013 non superiore ad € 20.000,00 (solo per coloro che presentano il modello Unico e non avessero a disposizione il modello I.S.E.E redditi 2013, farà fede il modello I.S.E.E redditi 2012). In caso di ISEE superiore, la domanda non potrà essere accolta.

I contributi verranno destinati per sostenere le seguenti prestazioni , al netto di eventuali contributi assegnati per le medesime voci da altri soggetti/enti/istituzioni :

  • canoni residenziali per studenti fuori sede relativi all’anno scolastico/accademico in corso (canoni di locazione appartamenti, rette collegi/convitti ecc…);
  • spese di trasporto in quanto studente fuori sede (abbonamenti per treni, pullman e bus urbani) sostenute nell’anno scolastico/accademico in corso;
  • rette di frequenza/tasse universitarie relative alle scuole frequentate nell’anno scolastico/accademico in corso;
  • spese per acquisto libri scolastici relativi all’anno scolastico/accademico in corso.

Le spese sostenute nell’anno accademico in corso (2013-2014) per le voci di cui sopra dovranno essere comprovate e documentate. La partecipazione all’avviso avviene su  domanda degli interessati mediante compilazione di uno specifico modulo, reperibile sul sito del Comune o presso il Centro servizi al cittadino- Sportello protocollo/polifunzionale (aperto tutti i giorni da lunedì a sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00; il giovedì continuativamente dalle ore 7,15 alle ore 18,45). Le domande dovranno essere protocollate presso il CSC o trasmesse tramite raccomandata entro le 12.30 di mercoledì 14 maggio. L’ammontare dei contributi (da 500 a 150 euro) sarà definito sulla base di una graduatoria che tiene conto del reddito e che prevede una premialità in base del merito.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti