Commenta

Torchio ancora
presidente del Gal:
è il quarto mandato

torchio_ev

Nella foto Giuseppe Torchio, di nuovo presidente del Gal Oglio Po

Il quarto mandato alla guida del Gal Oglio Po per Giuseppe Torchio è adesso realtà: nella serata di lunedì si sono infatti tenute le votazioni per il rinnovo del Consiglio d’amministrazione dell’ente che si occupa di promozione turistica del comprensorio e non solo. Una votazione che ha rischiato di saltare per il rinvio richiesto dai presidenti delle Province Alessandro Pastacci (Mantova) e Massimiliano Salini (Cremona) e dall’assessore regionale Gianni Fava: su 271 quote 93 hanno votato a favore del rinvio, 150 contro, con 28 astensioni. A quel punto la votazione si è regolarmente tenuta con la figura del presidente, di sette rappresentanti pubblici e di otto esponenti del settore privato.

Sono risultati eletti, oltre a Torchio nella figura di presidente, anche Sandro Cappellini (Camera di Commercio di Mantova), Claudio Pugnoli (Camera di Commercio di Cremona), Elisabetta Frizzelli (comune di Viadana), Ferruccio Martelli (comune di Casalmaggiore e Andrea Sanfelici (comune di Commessaggio). Per questi riguarda la componente privata, sono stati eletti Giuseppe Torchio e Alberto Lombardi (mondo agricolo), Pierino Cervi (distretto florovivaismo Planta Regina), Christian Manfredi (industriali), Andrea Tolomini (Confcooperative), Stefano Alquati (credito), Carlo Alberto Malatesta (Consorzio Forestale Padano), Massimo Suardi (Casalasca Servizi). Con votazione palese è stato confermato presidente Giuseppe Torchio ‎ed eletto vice Andrea Sanfelici. Il collegio sindacale è invece composto dal presidente Giorgio Rossi e dai componenti effettivi Roberto Marchini e Mariangela Bassi.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti