Commenta

Esce “La mia casa”,
la quinta fatica
di Gabriele Oselini

oselini-lamiacasa_ev

Nella foto Oselini e la copertina del libro “La mia casa”

VIADANA – In parecchi personaggi, noti per attività e professioni diverse, emergono attitudini insospettabili che nessuno poteva immaginare. Si scopre così il medico più abile di uno chef in cucina, l’ingegnere che dipinge tramonti e il vigile urbano specializzato nel realizzare presepi in miniatura.

A Viadana il presidente del Consiglio Comunale Gabriele Oselini ha una particolare vena letteraria. E’ di questi giorni l’uscita del suo quinto libro intitolato “La mia casa”. Una serie di poesie di intensa ed emozionante delicatezza che la casa editrice Fara non ha esitato a pubblicare e a distribuire sul territorio nazionale .”Poesie in sintonia con lo stile di Ungaretti” scrive nella prefazione Gino Ruozzi “in un contrasto luce/buio, attimo/eternità nell’ampiezza dello sguardo vitale di Oselini che si confronta sempre con il senso dell’esistenza. Le immagini, l’assenza di punteggiatura, il respiro corto e frammentario ricordano quel modo di raccontare e illuminare per versi. A cominciare dal testo che apre la raccolta, intitolata non a caso “13 dicembre” che sigla l’inizio di un nuovo percorso esistenziale definito dall’assenza ora e per sempre della madre dolcissima. Nel lessico di Oselini  il verbo osservare è di primaria importanza. Il suo sguardo è attento, registra e interpreta, cerca di non lasciarsi sfuggire nulla neppure quei pensieri fuggenti che come foglie caduche rinviano ai soldati di Ungaretti fragilmente appesi e poi abbandonati al flusso precario della vita”.

Quando il critico mette in risalto lo sguardo attento, che registra e interpreta, coglie in pieno le caratteristiche di Gabriele Oselini (laureato in Pedagogia) che prova a svolgere al meglio proprio tale funzione nel difficile e delicato ruolo di presidente del Consiglio alle prese con assemblee spesso disordinate e caotiche.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti