Commenta

Viadana, ucraino
ubriaco accoltella
il cugino: denunciato

aggressione-cc_ev

VIADANA – Gravissimo episodio nella notte tra venerdì e sabato a Viadana: un cittadino ucraino di 50 anni, M. Z. camionista residente in Ucraina che però si trovava, alle 2 di sabato notte, a Viadana, ha accoltellato il proprio cugino e connazionale K. T. di 38 anni.

Una lite scaturita per motivi futili, anche perché probabilmente, come hanno comunicato i carabinieri di Viadana, il 50enne era ubriaco. K. T., l’uomo accoltellato, è un operaio residente a Viadana che aveva trascorso la serata con il cugino: se l’è cavata con una lesione alla gamba destra guaribile in 12 giorni, come hanno certificato i medici dell’Oglio Po che lo hanno subito soccorso al Pronto Soccorso.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Viadana della aliquota radiomobile, che hanno denunciato in stato di libertà. M. Z. per lesioni aggravate e porto abusivo d’armi.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti