Commenta

Il ‘Casalmaggiore Jazz
Day’ sale sul palco
del teatro Comunale

jazz-day-2014-ev

Nella foto, Asinari, Aroldi, Lazzari, A. Acquaroni, Romanetti, C. Acquaroni, Furini

CASALMAGGIORE – La terza edizione del ‘Casalmaggiore Jazz Day’ sarà la prima in teatro. Dalla biblioteca al palco della bomboniera maggiorina, i 47 musicisti che sinora hanno accettato la chiamata degli organizzatori si esibiranno mercoledì 30 aprile, alle ore 21,15, dal proscenio del Comunale in una serata che riporterà le sonorità jazz in teatro, riannodando i fili di una tradizione avviata vent’anni fa e che troverà una vetrina d’autore nella mostra fotografica allestita per l’occasione in sala Fastassa, con gli scatti di Antonello Mori, Danilo Codazzi, Mario Benvenuti e un contributo di Giuseppe Storti.

“Dopo il successo di pubblico delle prime due edizioni in biblioteca – spiega Andrea Acquaroni, anima dell’iniziativa – abbiamo accettato l’invito del direttore artistico Giuseppe Romanetti e per far crescere l’iniziativa abbiamo accettato di trasferire le esibizioni in teatro comunale. Il 30 aprile, giorno dell’International Jazz Day creato dall’Unesco, a Casalmaggiore andrà in scena uno spettacolo di due ore offerto gratuitamente da musicisti casalaschi e delle province limitrofe alla nostra, con età compresa tra i 13 ed i 70 anni. Una decina degli oltre quaranta jazzisti sono casalaschi, a testimonianza del radicamento dell’iniziativa nel nostro territorio”.

“Per motivi economici la stagione teatrale non ha potuto offrire concerti – così Romanetti -. Questo evento mantiene il fil rouge con la tradizione musicale del teatro comunale”. A collaborare all’organizzazione della serata, anche la Società Musicale Estudiantina. Freschezza, dinamicità, un pubblico crescente: le edizioni del Casalmaggiore Jazz Festival ospitate dalla biblioteca civica Mortara hanno portato in città un centinaio di appassionati ogni anno, come sottolineato dalla responsabile Sandra Furini. Platea e galleria del teatro Comunale ospiteranno il pubblico nell’anno del tris: per prenotarsi, sempre gratuitamente, basta seguire le istruzioni indicate sul sito http://casalmaggiorejazzday.blogspot.it. In scena, musicisti professionisti e amatoriali, che a Casalmaggiore verranno senza percepire compensi ma mossi solo dalla passione per il Jazz.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti