Commenta

Rubano 120 litri
di gasolio: denunciati
due giovani casalaschi

carabinieri-notte-ev

Nella foto la caserma di Casalmaggiore

SAN GIOVANNI IN CROCE – Hanno tentato il colpo ma gli è andata male: un italiano di 28 anni, A. R., residente a Solarolo Rainerio e un albanese di Gussola, F. C. di 23 anni, sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri di Casalmaggiore. I due, infatti, nella tarda serata di domenica, attorno alle 22, sono riusciti a entrare in una cascina di San Giovanni in Croce, portandosi con sé sette taniche per la bellezza di 120 litri di gasolio. Pare che il gasolio non sia stato “pompato” dai mezzi agricoli presenti in cascina, come solitamente avviene in questi casi: sarebbero infatti state rubate direttamente le taniche piene, senza sforzi ulteriori.

Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i vicini di casa di G. Z., proprietario della cascina di San Giovanni ma residente a Sospiro (dunque non sul posto al momento del fattaccio): vedendo un furgone sospetto i vicini hanno chiamato i carabineri, che con due pattuglie sono giunti sul posto, fermando il furgone all’altezza dell’ospedale Aragona. Dentro al furgone sono state ritrovate le sette taniche di gasolio, sulla cui provenienza i due giovani non si sono pronunciati. A quel punto i militari hanno contattato G. Z., che ha confermato, dopo un attento controllo, che dalla sua cascina mancavano proprio quelle famose sette taniche. I due giovani, incensurati, sono stati denunciati a piede libero, dopo che l’atto è stato formalizzato presso la caserma di Casalmaggiore.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti