Commenta

Volley, Casalmaggiore
esulta ancora: under 15
campionessa provinciale

joy-volley-ev

Nella foto, la Joy Volley Salumificio Pezzi esulta per il titolo provinciale

CASALMAGGIORE – Ha vinto Casalmaggiore. Ha vinto la pallavolo casalasca, con due degne rappresentanti a rivaleggiare in una finale provinciale tutta nostrana. I favori del pronostico sorridevano alla Snp Gussola, che in campionato non ha avuto flessioni vincendo tutte le gare e concedendo alle avversarie solo tre set in tutto il torneo. L’esito del match andato in scena lunedì sera al PalaBaslenga di Casalmaggiore, ha invece premiato la Joy Volley Salumificio Pezzi, laureatasi campionessa provinciale nella categoria under 15 di pallavolo femminile. Il team allenato da Paolo Vecchi, coach che quest’anno ha festeggiato anche la promozione in Serie D della Conad Joy Volley, ha trionfato per 3-0 (25-22, 25-21, 25-11 i parziali) la sfida contro le rivali di Gussola, che in passato si erano rivelate imbattibili.

Una gara ricca di emozioni, con un caloroso pubblico sugli spalti e i responsabili Fipav provinciali soddisfatti della scelta di spostare da Cremona al palazzetto dello sport più capiente del territorio casalasco la finalissima under 15. Un’iniziativa che ha reso ancor più maggiorina la conquista del titolo cremonese, spesso di marca cremasca. La crescita delle ragazze di Vecchi non deve far passare però in secondo piano il gran lavoro svolto a Gussola dall’allenatrice Fiorenza Ferrari, capace di tirar fuori il meglio da un gruppo giovanissimo che nel recente passato ha portato fior di giocatrici alla ribalta non solo provinciale, ma anche nazionale: basti pensare alle gesta di Alessandra Vidi con la canotta della Foppapedretti Bergamo. A trarre giovamento da momenti di sport come quello vissuto lunedì in Baslenga, è l’intero movimento del volley casalasco: la Pomì Casalmaggiore è solo la punta dell’iceberg.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti