Commenta

Amianto sotto
le rotaie al passaggio a
livello di Casalmaggiore

rotaie-amianto-ev

Nella foto, i lavori notturni al passaggio a livello

CASALMAGGIORE – Il timore di essere praticamente circondati dall’amianto non costituisce certamente una novità. Lo si trova sui capannoni agricoli e industriali, sulle vecchie stalle e persino sui tetti delle scuole. Un posto dove non si immaginava di poter trovare tale pericoloso materiale è il passaggio a livello della ferrovia di Casalmaggiore. La scoperta è avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì, durante i lavori di sistemazione dei binari sotto cui verranno messi degli ammortizzatori di gomma per rendere più agevole il transito dei convogli ed il passaggio dei veicoli. I lavori si svolgono esclusivamente di notte dalle ore 20 sino alle ore 5 del mattino successivo e vedono impegnati ben 18 persone alle prese con escavatori, gru, pale e flessibili, sotto la luce artificiale. Una volta staccato l’asfalto è venuta alla luce una stratificazione di sassi e ciottoli mescolati ad amianto. Una presenza rilevata anche in sede di lavori preliminari, grazie alle sonde inserite nel terreno.

Per questo nel cantiere è presente una squadra specializzata, in tuta bianca e con altri supporti di protezione. Quando è stato il momento del loro intervento tutti gli altri operai sono stati fatti allontanare per consentire il prelevamento dell’amianto senza rischi o pericoli. Tutte le altre operazioni sono proseguite senza intralci intervenendo dopo il passaggio a livello di via Matteotti anche su quello del cimitero.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti