Commenta

Viadana, accoltellato
all’alba: ferito indiano
mentre va al lavoro

aggressione-cc_ev

VIADANA – Un vero e proprio agguato all’alba, mentre si stava recando al lavoro come ogni mattina: è stato sorpreso così un uomo indiano residente a Viadana, in vicolo Scutellaro, nei pressi di viale Lombardia, dunque in pieno centro nel comune mantovano. L’uomo, del quale non sono state ancora rese note le generalità, attorno alle 5 stava percorrendo il piccolo vicolo per raggiungere il posto di lavoro.

E’ stato però fermato da un nugolo di uomini, suoi connazionale (non si conosce il numero dei componenti della banda), che prima lo hanno minacciato e poi sono passati alle vie di fatto: stando alla ricostruzione dei carabinieri di Viadana, che stanno tuttora indagando sul controverso episodio, l’uomo sarebbe stato colpito probabilmente da un coltello, o comunque con un oggetto contundente.

Profonde le ferite riportate sia al braccio che alla gamba dell’indiano, che è stato ritrovato per strada e poi medicato al pronto soccorso dell’ospedale Oglio Po di Vicomoscano. I carabinieri, intervenuti sul posto, stanno come detto indagando sulla vicenda: si sa praticamente con certezza che si è trattato di un agguato, legato ad un possibile regolamento di conti. L’indiano ricoverato a Vicomoscano non sarebbe comunque in pericolo di vita, perché medicato in tempo.

L’episodio è peraltro molto simile a quanto è accaduto soltanto domenica scorsa al tempio Sikh di Martignana di Po, anche se in quel caso a fronteggiarsi furono due bande rivali, che portarono al ferimento (per quanto lieve) da arma da taglio di due uomini.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti