Commenta

Viadana, nominato
il commissario:
è Isabella Alberti

cincarilli-viadana_ev

Nella foto il prefetto Cincarilli e il comune di Viadana

VIADANA – E’ stato reso noto nel primo pomeriggio di giovedì il commissario prefettizio che dovrà guidare il comune di Viadana per quasi un anno, ossia fino alla prima finestra elettorale utile che sarà fissata tra aprile e giugno 2015. Il prefetto di Mantova Carla Cincarilli, preso atto che non era possibile bypassare la crisi in alcun modo, dopo il doppio segnale clamoroso lanciato prima dal sindaco Giorgio Penazzi (con le sue dimissioni), poi da undici consiglieri che hanno votato la mozione di sfiducia, ha nominato il nuovo commissario prefettizio: si tratta di Isabella Alberti. Salta dunque il nome di Angelo Araldi, Casalasco d’origine e conoscitore del territorio, che però alla fine non è stato nominato.

Isabella Alberti ha 58 anni ed è nativa della zona di Roma: è stata nominata prefetto il 2 aprile 2012 e ha gestito il comune di Bagaladi (Reggio Calabria) negli ultimi mesi, poiché il consiglio comunale era stato sciolto per infiltrazioni mafiose. Il 25 maggio, con le nuove elezioni, ha cessato il suo incarico ma non avrà tempo per riposarsi, dovendo tornare di scena a Viadana. Ha condotto sin qui una carriera ministeriale di buon livello ed è laureata in Giurisprudenza. Ha prestato servizio alla direzione per l’amministrazione generale e per gli affari del personale, alla direzione generale dei servizi civili, al dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, alla commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti