Commenta

Per non dimenticare:
ecco il secondo
Memorial Merlino

merlino-hockey-ev

Nella foto, la presentazione del Memorial Filippo Merlino

VIADANA – Fabio Merlino, figlio di uno degli eroi di Nassiriya, ha presentato mercoledì alla stampa la seconda edizione del Memorial intitolato al papà Filippo Merlino, in programma domenica 8 giugno a Viadana. Una manifestazione sportiva di hockey dedicata ai giovani in carrozzina che vedrà affrontarsi quattro società: i Rangers Bologna, i Black Lions di Venezia, i Goodfellas di Pavia e i Dragons di Grugliasco. E’ stato un incontro denso di commozione ed emozione perchè nell’esposizione dell’evento il giovane Fabio, che milita nella società bolognese, ha trasmesso sia il dolore per aver perso il padre in quel tremendo attentato in cui perirono 19 militari italiani che l’entusiasmo, la gioia di sapere che la manifestazione sportiva era un modo per rinnovare la memoria del genitore. La consapevolezza di fare una cosa che a lui avrebbe dato immenso piacere. “Mio papà era appassionato di sport ed aveva intenzione di farmene imparare qualcuno se fosse tornato dall’Iraq. Non tutte le discipline possono essere seguite dai disabili. Dipende dalle loro patologie. Io mi sono appassionato all’hockey anche se provo a giocar pure a calcio”.

Fabio Merlino, che aveva a fianco due sottufficiali dei Carabinieri di Viadana, il comandante del reparto Radiomobile e la vicecomandante della locale Stazione, ha poi voluto ringraziare tutta Viadana per la vicinanza che continua a dimostrare a lui e alla sua famiglia anche con commoventi lettere senza firma. “Ero piccolo, molto piccolo ma ricordo le ali di folla durante i funerali a Roma. Un momento importante perché ha rivelato quanto grande sia l’amor di Patria negli italiani. E come i viadanesi avessero amato il loro comandante di stazione”. Il programma della manifestazione prevede la partenza del corteo dalla piazza alle 9,40 di domenica scortato dalla banda di Gazoldo sino al Palazzetto dello sport dove saranno presenti autorità militari e sportive. Quindi il giovane ha concluso ricordando le rondini che volarono basse durante l’edizione dello scorso anno immaginando che fossero gli occhi del papà venuto ad assistere alla manifestazione. Fabio Merlino ha ringraziato tutti gli sponsor che hanno permesso la realizzazione di questo “2° Memorial” e la stampa di un bellissimo catalogo a colori che si chiude con un suo pensiero sempre rivolto alla tragedia di Nassiriya: “Prima il fragore dell’esplosione, poi il silenzio della morte, mai l’oblio della memoria – Fiero di essere tuo figlio, Fabio”.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti