Commenta

Furto sacrilego
per pochi spiccioli
alla chiesa Vigoreto

vigoreto_ev

Nella foto il Santuario di Vigoreto

SABBIONETA – Non avranno certo realizzato un gran bottino coloro che, nei giorni scorsi, si sono avvicinati alle cassette delle offerte poste all’interno del piccolo Santuario di Vigoreto. Eppure non si sono lasciati scoraggiare da questo particolare e ancora meno intimorire dal luogo sacro.

Non è la prima volta purtroppo che l’importante chiesetta posta sulla strada tra Ponteterra e Sabbioneta viene profanata in tale maniera e nemmeno l’installazione di telecamere e impianti di videosorveglianza riesce a bloccare questi malviventi che si accontentano persino delle briciole pur di arraffare qualcosa. Nemmeno la reliquia della “Santa Beretta Molla” che sovrasta il banco con le offerte ha tenuto lontano quelle mani sacrileghe.

Il parroco di Sabbioneta don Samuele Riva, davanti a questo nuovo deplorevole episodio, ha espresso il desiderio che, se non altro, quei pochi soldi riescano a sfamare qualcuno, aggiungendo però con scoramento che la sensazione purtroppo è quella che siano servite per qualche dose di stupefacenti o per una bottiglietta di birra.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti