Commenta

Incendio a Bozzolo
Paura per una madre
con due bambini

incendio-bozzolo_ev

Nella foto la scena dell’incendio

BOZZOLO – Colonne di fumo nero dalle due finestre della camera da letto e soprattutto tanti oggetti di uso quotidiano, tra i quali anche una coperta e un triciclo, ammassati fuori dalla finestra su un balconcino. Era questa la scena che giovedì nel tardo pomeriggio poco dopo le 18.30 si presentava agli occhi di chiunque giungesse in via don Senti a Bozzolo. Una scena che, peraltro, ha richiamato parecchi curiosi, specie tra i vicini di casa della famiglia colpita. Sul posto, ovviamente, anche due mezzi dei Vigili del Fuoco di Viadana.

Tutto sarebbe partito dall’incendio di un piccolo condizionatore, che era spento da tempo: una volta riacceso, per cause da accertare, l’elettrodomestico, posto nella camera da letto di una villetta a schiera, sarebbe andato in cortocircuito e si sarebbe incendiato. Il vero problema si è verificato quando le fiamme hanno intaccato una coperta del letto, che ha iniziato a fare espandere l’incendio. In quella camera si trovava una giovane mamma con un bambino di circa due anni e un altro nato da pochissimi giorni: nonostante il panico, la donna è riuscita ad uscire subito dalla stanza portando con sé i due figli.

Poco dopo sono arrivati i Vigili del Fuoco, che hanno tolto dalla camera gli oggetti potenzialmente infiammabili (come detto, anche un triciclo e una coperta), lasciandoli fuori dalla finestra per evitare che l’incendio si propagasse. Da lì è iniziata l’operazione dei pompieri, che hanno dovuto domare le fiamme e mettere in sicurezza la casa, anche per evitare possibili intossicazioni da parte dei residenti.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti