Commenta

Tradizione e innovazione:
la Fiera di Piazza
Spagna diventa ‘social’

rizzi-bonatto-vallari-bongiovanni-ev

Nella foto, la presentazione della Fiera di Piazza Spagna 2014

CASALMAGGIORE – Unire la tradizione alla modernità, all’attualità: questo l’intento della Pro Loco nell’organizzare la Fiera di Piazza Spagna 2014, in programma dal 28 giugno al 7 luglio. Il calendario degli eventi è al solito ricco, nonostante qualche ritocco dovuto alla necessità di ottimizzare i costi. La manifestazione, come sottolineato da Marco Vallari presidente della Pro Loco di Casalmaggiore, si sposa con i Mondiali di Calcio brasiliani, con maxischermo in piazza sabato 28 per gli ottavi di finale e venerdì 4 luglio per i quarti. La Fiera si collega idealmente sia alla rassegna musicale ‘Note dal Grande Fiume’, col concerto del 29 luglio sul sagrato del Duomo “Futbol, storie di calcio e di vita” omaggio a Osvaldo Soriano del trio Servillo, Girotto e Mangalavite (ingresso 10 euro, unico evento a pagamento) e chiude il cerchio il 7 luglio con l’esibizione inaugurale del Casalmaggiore International Music Festival nel cortile del Museo Diotti. “Puntiamo sempre più sulla collaborazione, per unire le varie realtà associative che operano nel settore culturale e turistico di Casalmaggiore”: ha spiegato Vallari. Con un occhio attento ai social network, veicolo di diffusione delle iniziative ma anche fonte di idee: “Abbiamo coinvolto i referenti del gruppo Facebook ‘Sei di Casalmaggiore se…’ che domenica 6 luglio organizzeranno un raduno in piazza Garibaldi”. Raffaella Bonatto, che insieme a Marco Penotti è l’anima del gruppo social, ha garantito massima collaborazione anche per futuri eventi.

Le serate inizieranno dunque sabato 28 giugno, dalle ore 19 con torta fritta e birra in piazza Garibaldi, condite alle ore 22 dagli ottavi di finale dei Mondiali di Calcio. Domenica 29 l’ultimo dei quattro concerti di ‘Note dal Grande Fiume’, alle 21,30. Lunedì 30 giugno e martedì 1 luglio serate luna park in zona Lido Po. Mercoledì 2 luglio la novità che inorgoglisce la Pro Loco: “Per la prima volta l’importante rassegna ‘Musica in Castello’, che annovera grandi artisti del panorama nazionale, farà tappa a Casalmaggiore”, così Vallari. Giobbe Covatta, alle ore 21,30, salirà sul sagrato del Duomo (o sul palco del teatro comunale dovesse esserci maltempo), per proporre lo spettacolo “Basta poco… Che ce vò”, con Ugo Gangheri alla chitarra. Giovedì 3 luglio la Fiera si unirà ai Giovedì d’Estate, con la ‘Serata Country’. Venerdì 4 luglio bis di torta fritta e birra con quarti di finale dei mondiali di calcio, in piazza Garibaldi. Sabato 5 luglio il grande liscio con Camillo del Vho, sul listone a partire dalle ore 21,30. Domenica 6 luglio intensissima: si comincia alla mattina con corsa, nuoto e canottaggio, menù del 6° Triathlon del Po organizzato con le associazioni canottieri Eridanea e Amici del Po. La sera, alle 21,30 ‘Fuoritempo Facebook’, concerto rock e pop dagli anni ’60 ad oggi con il raduno del gruppo social ‘Sei di Casalmaggiore se…’. Alle ore 23, in zona Lido Po, ‘Incendio del Grande Fiume’, con discesa di lumini nelle acque del Po. Alle ore 23,30, in zona Parco Lido Po, il grande spettacolo pirotecnico di chiusura. Lunedì 7 il via al Casalmaggiore International Music Festival col concerto inaugurale nel cortile del Museo Diotti.

“Il programma coglie vari aspetti, dalla tradizione all’innovazione, puntando sulla collaborazione di varie associazioni, oltre ad aprirsi a circuiti più ampi come Musica in Castello”: ha plaudito il sindaco Filippo Bongiovanni. “Non mancherà la lotteria”, ha chiosato Vallari, prima di ringraziare gli sponsor e i volontari che da anni si rendono disponibili per la riuscita delle manifestazioni. Nel frattempo la Pro Loco prosegue lo sbarco sul web e sul sito www.fierapiazzaspagna.it è possibile conoscere tutti i dettagli delle serate di festa in salsa casalese.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti