Commenta

Dall’associazione Mia
grande ringraziamento
a Paola Daina

mia-daina-ev

Nella foto, le volontarie di M.I.A.

CASALMAGGIORE – “In queste settimane e giorni le attenzioni dei mass-media e della maggioranza dei cittadini sono state rivolte alle elezioni. Abbiamo ritenuto opportuno attendere qualche giorno per conferire il giusto riconoscimento ad un amministratore che si è rivelato determinante per la nascita della nostra associazione, per il consolidamento di una politica territoriale orientata alle pari opportunità”: inizia così la letterato cui le volontarie dell’associazione M.I.A. “colgono l’occasione per ricordare e ringraziare la donna, la volontaria e l’Assessore Paola Daina per l’attività svolta nel corso di questi anni in vari ambiti, primi tra tutti il contrasto alla violenza di genere, la lotta alle discriminazioni e l’inclusione sociale dei soggetti più fragili”.

“E’ sempre difficile descrivere in poche parole un’esperienza così intensa e appassionante come quella vissuta insieme – prosegue la lettera -, riteniamo tuttavia sia necessario non dimenticare e valorizzare il percorso intrapreso, gli obiettivi raggiunti e i progetti realizzati grazie alla collaborazione instaurata con l’Amministrazione Comunale di Casalmaggiore attraverso l’operato dell’Assessore Daina. Paola rappresenta un esempio di come un mandato politico costituisca un’opportunità preziosa di diffusione di valori positivi in una società troppo spesso caratterizzata da messaggi violenti che non favoriscono una convivenza serena. Nonostante la giovane età e la sua ridotta esperienza in ambito politico, Paola si è mostrata da subito coraggiosa, coerente, una lavoratrice instancabile che ha saputo conciliare lavoro, attività politica, associazionismo e vita privata per mantenere fede agli impegni presi “nella e per la Comunità”. Una piccola grande donna, un “assessore operaio” come spesso l’abbiamo definita, sempre presente nelle diverse fasi di lavoro dalla progettazione, promozione e realizzazione.
Paola è stata un punto di riferimento, un facilitatore, un elemento di raccordo non solo tra l’Amministrazione ed il gruppo di volontarie, ma tra l’Associazione e il territorio provinciale di Cremona con il quale abbiamo egregiamente lavorato crescendo molto in questi anni”.

“Vorremmo dire grazie per tante cose soprattutto per aver compreso che è proprio partendo dal ‘basso’, da una piccola realtà come Casalmaggiore che si può stimolare partecipazione ed importanti processi di cambiamento. Grazie per il sostegno, per averci saputo guidare con umiltà e serietà. Ricordiamo da ultimo che l’Assessore Daina nonostante il termine del suo mandato permane membro interno all’Associazione Mia con ruolo di Vicepresidente. Grazie Paola, speriamo che questo sia solo un arrivederci. Casalmaggiore e la politica hanno bisogno di persone come te”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti