Commenta

Viadana, la caserma
dei Cc abbatte
barriere architettoniche

caserma-merlino-viadana-ev

Nella foto la caserma dei carabinieri di Viadana e il maresciallo Merlino al quale è intitolata

VIADANA – A partire da martedì mattina cambieranno gli orari di apertura al pubblico della caserma dei carabinieri di Viadana: detto che nelle domeniche e nei giorni festivi la caserma resterà chiusa, sarà possibile comunque accedere dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 16.

Sin qui l’informazione di servizio, che nasconde però un grande traguardo raggiunto: la caserma dei carabinieri, infatti, subirà un cambio di orari perché l’edificio sta per essere messo a norma per quanto concerne l’abbattimento delle barriere architettoniche. Un grande risultato raggiunto che riguarda tutti i portatori di handicap sin qui in difficoltà nell’accesso a certi uffici e in particolare un successo per Fabio Merlino, assistente amministrativo della caserma e figlio di Filippo, maresciallo morto durante l’agguato di Nassiriya. Si realizza dunque lo “scambio” che la caserma e l’ex sindaco Giorgio Penazzi si erano ripromessi di concretizzare: da un lato il comune s’è impegnato a realizzare un monumento in memoria dei caduti di Nassiriya, dall’altro aveva però chiesto di risolvere il problema delle barriere architettoniche.

Insomma, un cambio strutturale doveroso e un bel segno di civiltà: i lavori dovrebbero durare all’incirca due mesi a partire appunto da questo martedì. E’ comunque possibile rivolgersi alle stazioni dei carabinieri limitrofi oppure contattare la caserma di Viadana al 112 oppure allo 0375-820400. Resta tuttavia inteso che in caso di fatti e denunce gravi (violenze, stupri, rapine, scomparse di persone, etc.) la caserma resta sempre a disposizione della segnalazione del cittadino.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti