Commenta

Carte false per
il permesso di soggiorno
Tunisino denunciato

identità_ev

BOZZOLO – Usava false generalità e dunque falsi documenti per poter ottenere il permesso di soggiorno nella zona del comprensorio Oglio Po, pur essendo pregiudicato ed essendo soprattutto molto conosciuto per avere preso parte al traffico di stupefacenti in zona.

E’ stato per questo denunciato un 28enne di origini tunisine residente a Bozzolo, B. N., per falsità materiale, sostituzione di persona e false attestazioni a pubblico ufficiale. Sottoposto a perquisizione a domicilio e anche personale, il 28enne è stato infatti trovato in possesso di un passaporto tunisino a nome B. N. ma anche di una carta di identità rilasciata dal comune di San Martino dall’Argine a nome W. T., lo stesso nome già noto agli operatori del settore e pregiudicato per stupefacenti. Il punto è che entrambi i documenti riportavano la stessa fotografia.

I successivi accertamenti dattiloscopici condotti dai Carabinieri di Bozzolo hanno permesso di appurare che il 28enne, sin dal dicembre 2006, usava generalità differenti per richiedere più volte il permesso di soggiorno alla Questura di Mantova. Dopo la perquisizione i documenti sono stati sequestrati dai militari.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti