Commenta

Rilastil Beach,
la Pomì prepara
l’ultimo assalto

pomì-beach_ev

Nella foto Lunghi, Stoyanova e Mazzini con la maglia della Pomì Stabili

CASALMAGGIORE – Cambia il piazzamento al Lega Volley Summer Tour, non cambia il ruolo da protagonista della Pomì Stabili Casalmaggiore. Nella tappa di San Benedetto Del Tronto, per la seconda volta consecutiva, la formazione casalasca raggiunge la finale ma questa volta la Zero Cinque Dimarno Urbino riesce a spuntarla riscattando la sconfitta di Riccione.

Ammette le grandi doti di recupero della formazione marchigiana, la palleggiatrice Fiamma Mazzini. “Nel primo set – spiega Fiamma – le nostre avversarie sono state impeccabili, Moreno Pino e Sorokaite si sono dimostrate in ottima forma e ci hanno sorpreso a più riprese. Nel secondo set siamo calate leggermente noi in attenzione ed intensità e questo contro un avversario come Urbino si è rivelato decisivo. Ciò nonostante direi che per tutta la tappa abbiamo espresso un buon gioco ed ancora una volta abbiamo tenuto testa alle favorite per la vittoria”.

Il libero Lucia Lunghi sposa la tesi della compagna di squadra e si lancia in un commento a trecentosessanta gradi su come la squadra sta affrontando la manifestazione. “In finale – ammette – abbiamo sprecato una ghiotta occasione per arrivare quanto meno al tie-break, nel primo set sull’8-3 dovevamo spingere sull’acceleratore, al contrario abbiamo mollato la presa ed Urbino, da grande squadra quale è, ne ha prontamente approfittato. Al di là della sconfitta in finale, il nostro percorso nel Lega Volley Summer Tour si sta rivelando entusiasmante, il bilancio è sicuramente positivo e c’è di bello che possiamo ancora migliorare. Ci attende un’ultima tappa da vivere con il solito spirito di gruppo e la nostra voglia di arrivare nuovamente sul podio. Dopo esserci lasciate sfuggire la Coppa Italia, vogliamo la Supercoppa”.

Per l’ultimo atto del campionato itinerante di Sand Volley 4×4 la Pomì Stabili Casalmaggiore conterà su un sestetto inedito ma comunque di grande qualità. A Lignano Sabbiadoro il duo tecnico Botti-Pini avrà infatti a propria disposizione oltre alla capitana Sestini, a Lunghi ed Angeloni, le new entry Caracuta che sostituirà proprio Mazzini in cabina di regia, e le straniere Van Daelen e Olivera.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti