Commenta

Pomì, quarta tappa
guastata dal maltempo
Lignano, tutto in 12 ore

pomì-temporale_ev

Nella foto un momento del temporale che ha costretto al rinvio

LIGNANO SABBIADORO – Il maltempo, come da anni non se ne vedeva nel mese di luglio, rovina la prima giornata e costringe la macchina organizzativa dell’ultima tappa del Lega Volley Summer Tour Rilastil Cup a rivedere programmi e formula del torneo. In quel di Lignano Sabbiadoro, dove la competizione itinerante di Sand Volley 4×4 mette in palio la Supercoppa Italiana, nel pomeriggio di sabato un fortunale si abbatte sul litorale di viale Trieste ed impone lo stop alle formazioni partecipanti impegnate nella seconda gara della fase a gironi.

La Pomì Stabili Casalmaggiore, reduce da un primo match con la Sanitars Metalleghe Montichiari al di sotto delle attese e terminato con una sconfitta al terzo set (16-18, 15-13, 13-15), dopo aver recuperato lo svantaggio iniziale, stava facendo segnare la controtendenza con il Miralago Caffè Bergamo superato nel primo set 15-10. Quindi le forze della natura hanno deciso di scatenarsi e si è stati costretti alla fuga prima sotto i gazebo e quindi in albergo anche perché il maltempo ha colpito duro per tutto il pomeriggio.

Nella mattinata di domenica squadre nuovamente in campo dalle ore 9,00 quando la beach Arena spera di riabbracciare oltre alle formazioni, condizioni atmosferiche più consone all’estate ripartendo dalle gare interrotte. Le casalasche torneranno in campo per terminare il proprio match con le orobiche, nell’altro match la Prosecco Doc Imoco Conegliano, avanti 1 a 0, ritroverà la Liu Jo Modena. Nella mattinata sarà ultimata la fase a gironi che però, con una variazione sul regolamento, produrrà l’accesso alle semifinali delle prime due classificate senza passare dalla fase ad incroci per accelerare le operazioni e recuperare il tempo bruciato in seguito al temporale di sabato. Quindi nel pomeriggio avranno luogo le semifinali e a seguire le finali.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti