Commenta

Pomì, ecco Klimovich:
“Non vedo l’ora
di mettermi al lavoro”

klimovich-ev

Nella foto, Vera Klimovich appena sbarcata in Italia

CASALMAGGIORE – Sorridente e solare, si è presentata così Vera Klimovich al Pala Baslenga alle ore 19 di mercoledì al termine dell’allenamento pomeridiano della Pomì Casalmaggiore. Arrivata nel capoluogo casalasco, accompagnata dal Presidente della Vbc Massimo Boselli Botturi proveniente dall’aeroporto di Malpensa dove è atterrata verso le 16,30, la centrale bielorussa non ha voluto rinunciare a salutare le sue nuove compagne. Ad attenderla un nutrito gruppo di dirigenti, tra questi anche chi già l’aveva incontrata in occasione della tournè italiana del Lokomotiv Baku di Claudio Cuello nel settembre del 2013. “Sono felice di essere in Italia e non vedo l’ora di mettermi al lavoro”, queste le poche ma significative parole della bielorussa che poi si è impegnata nella promessa di voler imparare al più presto la lingua italiana. A parlare per lei sono stati i sorrisi regalati a tutti i presenti e l’evidente consapevolezza di essere finalmente alla vigilia di una stimolante avventura e di una importante esperienza di vita. Quindi spazio al saluto con Tirozzi e compagne e una conversazione prolungata con la regista polacca Skorupa, ex Rabita Baku, incontrata più volte nel campionato azero nelle scorse stagioni. Klimovich ha quindi ricevuto il materiale sportivo dal team manager rosa Brenda Buoli ed è stata accompagnata nella sua abitazione. Da domani la giocatrice sarà a completa disposizione dello staff tecnico e del preparatore atletico Riccardo Ton ed inizierà le sedute d’allenamento. Con l’arrivo di Vera Klimovich salgono ad undici le giocatrici rosa al lavoro, all’appello manca ora solamente la statunitense Lauren Gibbemeyer che a breve arriverà in Italia con la nazionale a stelle e strisce in vista dei prossimi mondiali.

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti