Commenta

Fiera di San Serafino:
a Martignana la novità
‘Gioco e Tradizione’

fiera-martignana-trattori-ev

Nella foto, immagini del trofeo Trattorini a Pedali

MARTIGNANA DI PO – Anche quest’anno la Pro Loco di Martignana di Po organizza la tradizionale Fiera di San Serafino dall’11 al 14 settembre. Si inizia giovedì 11 alle ore 21 con la commedia dialettale “Sal e Pevar” mentre venerdì si prosegue con la buona musica del gruppo locale “Strada Facendo” per passare nel fine settimana al liscio di Valentina Valenti e Sabrina Borghetti. Da venerdì a domenica sarà attivo il servizio bar e cucina con un ricco menù di piatti tipici. Come ormai da tradizione domenica 14 dalle ore 9 al via la “Repubblica degli artisti” ovvero l’esposizione di oggettistica di vario genere rigorosamente frutto dell’artigianato locale e non solo. E per i bambini oltre agli immancabili gonfiabili domenica dalle ore 16 al via il 3° Trofeo Trattorini a Pedali. La partecipazione è consentita ai bambini fino ai 10 anni. Al termine della gara, che consiste nel percorrere un tragitto nel minor tempo possibile appositamente allestito in piazza, verrà premiato il miglior trattorista martignanese. La partecipazione è gratuita. Ma la grande novità di quest’anno è l’evento tra “Gioco e Tradizione”, parte di un progetto che ha visto il coinvolgimento dei giovani di Martignana in diversi incontri che si sono svolti nei mesi precedenti sul tema dei lavori di una volta, che proprio domenica mattina dalle ore 10 in piazza avrà il suo culmine. In particolare si potrà assistere alla dimostrazione pratica dei lavori di una volta e alla proiezione di un filmato sullo stile di vita che veniva condotto nelle nostre cascine, inoltre verrà allestita la mostra di trattori ed attrezzature d’epoca.

Il progetto, che aveva come obiettivo il coinvolgimento dei giovani in attività inerenti i lavori di una volta e il  recupero delle tradizioni locali, è stato realizzato grazie alla partecipazione alla chiamata di idee promossa dal Cisvol alla quale la pro-loco ha partecipato e per il quale ha ottenuto un contributo. Sempre domenica in biblioteca mostra fotografica e fiera del libro. Un ringraziamento doveroso anche alla Fondazione banca Popolare di Cremona che ha concesso un contributo alla Pro-Loco per una progettazione sempre inerente il recupero, mantenimento e valorizzazione delle tradizioni locali che prevede il coinvolgimento delle diverse generazioni martignanesi e il coinvolgimento delle scuole, progetto che proseguirà anche dopo la Fiera durante il nuovo anno scolastico. Insomma un programma vasto e articolato che prevede la partecipazione di giovani e meno giovani di Martignana che ad esclusivo titolo di volontariato si sono messi a disposizione per organizzare un evento complesso che possa rispondere alle esigenze di tutta la cittadinanza affinché possa passare un fine settimana all’insegna sia del divertimento che della riscoperta delle tradizioni locali, ovvero gli obiettivi che la Pro Loco di Martignana  si propone di raggiungere ogni volta che organizza la Fiera stessa. Per qualsiasi informazione e per iscriversi alla Repubblica degli Artisti contattare la Pro –Loco di Martignana di Po (Marco 3469914241).

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti