Commenta

Viadana, i 5 Stelle
lanciano l’idea
delle primarie civiche

m5s-viadana_ev

Nella foto il gruppo 5 Stelle di Viadana

VIADANA – Il M5S Viadana è in campo da diversi mesi (marzo 2014) per prepararsi alle prossime Elezioni Comunali 2015. Il Gruppo di Lavoro sta incontrando associazioni, comitati, cittadini per ascoltare e raccogliere tutte le proposte, analizzare le problematiche e la sostenibilità delle proposte, per poi scrivere il Programma dei Cittadini, il programma elettorale 2015-2020 che sarà presentato in campagna elettorale.

“Il processo di creazione del programma” spiega Stefano Capaldo, portavoce del Movimento per Viadana “prevede anche consultazioni on line, tramite piattaforma Airesis, tra i cittadini che volessero dare il loro contributo, oltre ad incontri pubblici periodici. Per informazioni è possibile contattare viadana5stelle@virgilio.it oppure www.viadana5stelle.blogspot.it“. “Il M5S Viadana” prosegue Capaldo “propone una svolta, un cambiamento totale col passato. Basti vedere il metodo per formare la possibile giunta 5 stelle. Persone e metodi nuovi, in cui siamo partecipazione, meritocrazia, condivisione, onestà, competenza e solidarietà. In questo periodo fino a marzo 2015 avverrà la raccolta dei curricula di personalità di competenza da inviare alla mail viadana5stelle@virgilio.it, da cui il portavoce candidato sindaco del M5S attingerà per scegliere la propria possibile giunta. Persone indipendenti, anche non iscritte al M5S, ma con forte vocazione civica”.

Sin qui le notizie già note, per la verità. La novità invece riguarda il candidato sindaco, per il quale i pentastellati organizzeranno vere e proprie primarie. “Il portavoce candidato sindaco del M5S” si spiega “sarà scelto mediante primarie fra una rosa di candidati che si proporranno con requisiti che il gruppo di lavoro presenterà nelle prossime settimane. Saranno primarie libere a tutti i cittadini residenti nel comune di Viadana aventi diritto al voto, e aperto anche agli studenti con almeno 16 anni, questo per stimolare la partecipazione e l’interesse alla politica e alla cosa pubblica. Non vi sarà bisogno di alcun contributo, né di sottoscrizioni, né di essere iscritti al M5S, ma solo la voglia di partecipare alla scelta del candidato civico del M5S e possibile sindaco, infatti se Viadana avrà un sindaco pentastellato sarà il sindaco di tutti, anche e soprattutto di chi non l’avrà votato”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti