Commenta

Bozzolo, due interrogazioni
per un consiglio
comunale ‘caldo’

municipio-bozzolo_ev

Nella foto, il municipio di Bozzolo

BOZZOLO – Sarà un Consiglio comunale caldo quello di lunedì prossimo a Bozzolo, indipendentemente dalla temperatura che si registrerà esternamente. Sono solo quattro i punti all’ordine del giorno ma di elevato spessore e in grado di scatenare polemiche e discussioni. Dopo il progetto “Un patto per l’energia sostenibile nelle Terre d’Acqua” con l’approvazione del Piano d’azione relativo e la successiva approvazione della convenzione per l’adesione al patto dei sindaci, entrambe relazionate dall’assessore Borsari, si passerà alle interrogazioni presentate dal gruppo Noi di Bozzolo.

Prima quella riguardante l’ordinanza numero 21 del 30 maggio per la messa a norma immdiata del Centro Raccolta Rifiuti in via Tezzoglio e l’altra presentata il 2 settmbre dal mdesimo gruppo politico sulla violazione dell’articolo 60 del Testo unico sull’ordinamento degli enti locali da parte di Giuseppe Torchio. Sarà lo stesso sindaco a rispondere su questo spinoso argomento che tende a rendere illegittima l’elzione del medesimo perché componente del consiglio comunale di un altro comune, quello di Spineda, al momento della presentazione della sua lista a Bozzolo.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti