Commenta

Pomì Casalmaggiore ok
nel primo test:
battuta Trento 2-1

pomi-posa-ev

VIADANA – Si esaurisce in tre set il primo test pre-campionato della Pomì Casalmaggiore. L’arrivo della Delta Informatica in ritardo sulla prevista tabella di marcia per inconvenienti lungo il tragitto per raggiungere Viadana, costringe le due squadre ad abbreviare al minimo indispensabile la contesa. Come previsto si disputano set che prevedono rotazioni bloccate per quattro punti consecutivi. La Pomì si schiera con Skorupa al palleggio, Bianchini opposta, la coppia di banda formata da Ortolani e Tirozzi le centrali Stevanovic e Klimovich. Sempre avanti la formazione di Casalmaggiore nel primo gioco, Bianchini impressiona per potenza e precisione andando sistematicamente a segno. Tirozzi carbura strada facendo e lo stesso vale per Stevanovic. Qualche errore di troppo dai nove metri impedisce alla Delta Informatica di arrivare ad insidiare seriamente le rosa nel punteggio che dà ragione a Casalmaggiore anche nelle fasi finali. Chiude il parziale 25-21 l’ennesima palla punto di Bianchini smarcata alla perfezione dalla propria palleggiatrice.  Sestetto invariato per la formazione rosa nel secondo set che vede una partenza imperiosa di Trento subito avanti 1-4 e 2-5. In cabina di regia Agrifoglio dà respiro a Skorupa prima che Tirozzi inizi a mettere in difficoltà la ricezione avversaria con il proprio turno di battuta. La Pomì agguanta Trento sull’8-8 ma deve poi subire il nuovo sprint delle ospiti che fanno valere una buona dose di grinta difensiva tornando a guidare 8-10 e poi 10-12. Il muro di Ortolani segna il primo vantaggio rosa del set, 13-12, quindi Tirozzi realizza l’ace che vale il +2 (14-12) e si ripete di li a poco per il punto del 15-13. Stevanovic fa valere le proprio leve ed issa Casalmaggiore sul 17-13 per poi scardinare in fast la difesa avversaria per il 18-14. Il punto ventidue passa dalla gran difesa di Skorupa, l’appoggio in bagher di Ortolani e la chiusura a rete di Tirozzi. Il set si chiude 25-16 per le rosa dopo errore in  attacco di Trento. Nel terzo parziale scatta l’ora di Gennari che rileva Ortolani in posto quattro mentre si ripropone la staffetta in regia tra Skorupa e Agrifoglio. L’equilibrio iniziale (4-4) si rompe dopo alcuni attacchi out della Pomì che mandano Trento sul 4-9. Due ace di Bianchini riavvicinano la Pomì (6-9) ma ancora gli errori sotto rete condizionano il recupero locale. Tirozzi e Gennari lanciano Casalmaggiore all’inseguimento (11-13). Le casalasche arrivano anche al pari ma poi devono cedere alle ospiti 15-17. La Pomì restituirà la visita alle trentine venerdì 26 Settembre.

POMI’ CASALMAGGIORE 2

DELTA INFORMATICA TRENTO 1

(25-21, 25-16, 15-17)

Pomì: Bianchini 12, Gennari 1, Klimovich 4, Stevanovic 4, Tirozzi 15, Ortolani 9, Sirressi (L1), Skorupa, Agrifoglio, ne Quiligotti (L2), Zago. All.: Mazzanti

Delta Informatica: Marchioron 8, Fondriest 2, Candi 3, Demichelis 1, Martini 7, Lamprinidou 7 Pirv 2, Bezarevic 3, Candio, Cardani, Morolli, Paoloni, Pucnik. All.: Gazzotti.

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti