Commenta

Gestioni associate,
“Vincenzi in ritardo”
e minoranza interroga

sabbioneta_ev

SABBIONETA – Entro il 30 settembre tutti i comuni fino a 5mila abitanti avrebbero dovuto far confluire nelle gestioni associate altre tre funzioni fondamentali delle nove previste entro la fine del 2014. Questo a Sabbioneta non è ancora avvenuto e per questo motivo la minoranza legata al gruppo “Sabbioneta e la sua gente”, con in testa il capogruppo Franco Alessandria e il consigliere Luca Serini chiede lumi alla maggioranza tramite una interrogazione che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale (non ancora fissato).

“Considerato che la scadenza del 30 settembre 2014 non è stata rispettata dall’amministrazione” scrive il testo del documento “si interroga il sindaco Aldo Vincenzi per sapere se si ha intenzione di rispettare la determina del legislatore, e se sì, in che modi e in che termini; si ha intenzione entro la fine dell’anno, di stipulare una unione dei comuni, che sarebbe l’unica alternativa all’associazione delle funzioni, anche in questo caso si chiede in che modo e con chi”.

Non è tutto: una parte dell’interrogazione cita infatti anche l’articolo 8 della legge 5 2003 n. 131, quella che prevede, in caso di inadempienza, il commissariamento del comune con l’arrivo del commissario nominato dal Prefetto. Uno sviluppo che, tuttavia, non è vicinissimo, come la stessa minoranza spiega nel suo documento, dove si precisa che al comune dovrebbe essere assegnato, nonostante la scadenza, un termine supplementare per adempiere all’obbligo di legge.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti