Commenta

Cibo o energia?
A Viadana ci si interroga
sul proliferare biogas

biogas_ev

Nella foto un impianto a biogas

BELLAGUARDA (VIADANA) – Venerdì 17 ottobre alle ore 21 si terrà presso la Sala Civica di Bellaguarda (il Cubo) la serata informativa “Cibo o energia? Biogas: quali conseguenze?” organizzata dall’Associazione Noi Ambiente e Salute con la collaborazione del Movimento 5 Stelle di Viadana. “La serata” spiegano gli organizzatori “ha lo scopo di produrre una riflessione sul futuro della nostra agricoltura e del nostro territorio: infatti si sta verificando una corsa frenetica agli impianti di biogas soprattutto nell’area Mantovana/Cremonese”.

“Nel giro di pochi anni” si spiega “stanno proliferando mega impianti di biogas a ridosso del centri abitati, di caseifici che producono Grana Padano e di aziende di trasformazione ortofrutticola che ritirano e lavorano  produzioni agricole di alta qualità.  Questi impianti di energia, inizialmente sembravano la soluzione ottimale per lo smaltimento dei liquami e per l’utilizzo di scarti agroalimentari, ora stanno invece diventando una seria problematica per la nostra zona,  addirittura gli ultimi  progetti di cui si è richiesta l’autorizzazione pare non  siano supportati né da deiezioni animali o da altri scarti agricoli, ma solo da pure e semplici coltivazioni agricole. Come mai si incentivano i distretti per l’agricoltura biologica e  nel contempo si permette il proliferare di impianti di biogas? E poi chi vigila sulle emissioni di contaminanti biologici e odori molesti e sullo smaltimento degli scarti di questi impianti? Dove sono i dati di impatto sull’aria e sul territorio? Gli enti preposti ai controlli quali garanzie fino ad ora ci hanno dato? Dove sta la trasparenza? Domande a cui le istituzioni sono chiamati a rispondere, partendo proprio da questa serata”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti