Commenta

I tortelli di zucca
di Nizzoli ‘conquistano’
il commissario Alberti

alberti-nizzoli-ev

Nella foto, il commissario Isabella Alberti con lo chef Arneo Nizzoli

VILLASTRADA (DOSOLO) – La zucca piace, conquista e favorisce i rapporti interpersonali grazie ad un effetto della cucurbitacea che nessun cuoco o nutrizionista era sinora riuscito ad immaginare. Potrebbe apparire una considerazione un po’ esagerata, dal tono chiaramente scherzoso ma che nasconde in parte un fondo di verità. Sino ad ora si era sempre scritto della lontananza dalla vita sociale viadanese del commissario prefettizio Isabella Alberti di cui addirittura non si era riusciti a pubblicare nemmeno un ritratto fotografico. La zucca e sopratutto il suo imperatore culinario, Arneo Nizzoli, hanno realizzato l’impresa riuscendo a catturare l’interesse dell’alto dirigente statale che in settimana ha partecipato ad una cena organizzata presso la nota trattoria di Villastrada. La conviviale era riservata ad una quindicina di dipendenti donne del Comune di Viadana che avevano esteso l’invito a colei che da giugno sta sostituendo il sindaco e di cui ne farà le veci sino alle prossime elezioni.

I profumi e i sapori della cucina nostrana hanno convinto Isabella Alberti ad uscir dalla sua riservatezza mostrandosi in pubblico, anche se non si trattava di una manifestazione istituzionale. Il commissario prefettizio ha avuto modo di confidarsi con lo chef rimanendo contagiata dalla sua proverbiale simpatia. Sino a confidargli di essere un’appassionata di tortelli di zucca che a Roma, sua città d’origine, non riusciva a trovare soddisfacenti.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti